Senketsu No Night Club

Shikkoku

2018 (Dark Jazz, Toten Schwan) | dark-jazz

Poco dopo l'uscita dell'album eponimo, i Senketsu No Night Club prendono nuovamente vita con “Shikkoku”, opera che prosegue il percorso dark-jazz iniziato quest'anno da Giovanni Leonardi (chitarra, basso, synth) Adriano Vincenti (drone, sampler) e Ian Ferguson (sax). L'ispirazione anche questa volta viene dalla musa giapponese Furachi Life, performer e artista visiva presente in copertina. Tra l'Italia e il Sol Levante, la band continua a esplorare territori oscuri, abbandonando però le digressioni noise che avevano caratterizzato il primo atto della loro creatura. "Shikkoku" (giapponese per "catene") lascia infatti da parte ogni velleità caotica e rumorista a favore di una voluttuosa melodia, che seduce l'ascoltatore e lo porta a sé nel suo mondo appassionato e caloroso, ma non privo di pericoli.

L'opener "衝動の契" rappresenta alla perfezione gli "impulsi" preannunciati dal titolo, con il suo incedere languido e minacciosamente erotico. Si tratta di una musica molto filmica e caliginosa, come è evidente in brani come "漆黒" e la title track, dove il sax di Ferguson e le trame elettroniche di Leonardi e Vincenti fluttuano senza mai scavalcarsi, riuscendo sempre a tenere bilanciati ritmi e volumi come se stessero allestendo un pinku eiga stilisticamente raffinato.

Il paragone per eccellenza rimane quello con i Bohren & Der Club Of Gore, anche se spogliati dei loro sinistri presagi e trasportati con fatale sensualità nelle lande giapponesi: emblematica in tal senso è "Nikutai No Gakko", ispirata al libro "La scuola della carne" di Yukio Mishima. Ma è inutile fare raffronti, perché nella semi-badalamentiana "Pleasure Can", nelle precise ritmiche doom-jazz di "愛の渇き" e nel rapture dark-ambient di "Aokigahara Jukai" (la foresta nota per essere teatro di numerosi suicidi), i Senketsu No Night Club dimostrano di avere trovato una personale e avvincente cifra stilistica.

(06/12/2018)



  • Tracklist
  1. 衝動の契
  2. 漆黒
  3. Nothingness
  4. Pleasure Can
  5. Nikutai No Gakko
  6. 愛の渇き
  7. Shikkoku
  8. Aokigahara Jukai
Senketsu No Night Club su OndaRock
Recensioni

SENKETSU NO NIGHT CLUB

Senketsu No Night Club

(2018 - Old Europa Cafe)
Dall'Italia al Giappone, l'eterogeneo progetto di Giovanni Leonardi e Adriano Vincenti

Senketsu No Night Club on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.