Fabio Zuffanti

In/Out

2019 (AMS) | songwriter

Abbiamo imparato ad apprezzare Fabio Zuffanti in area prog, impegnato in progetti quali Finisterre e La Maschera di Cera, il taglio di “In/Out” segue invece la svolta che lo ha portato in anni più recenti a esplorare un certo songwriting poco allineato. Un album che contribuisce a definire la figura del cantautore post-, in grado di unire elettronica e violini (qui suonati da Nicola Manzan/Bologna Violenta), vocoder e chitarre effettate, ancorando il tutto su landscape che spaziano dalla nudità acustica di “Se ci sei” (che potrebbe uscir fuori dalla penna del Bianconi più intimista) al post-nucleare di “In-quieti”.

Fabio Cinti, appena uscito dal lavoro di rilettura de “La voce del padrone”, conferisce un approccio vocale che rimanda molto a Battiato, il mood experimental deriva invece dalle manipolazioni del Bluvertigo Livio Magnini, polistrumentista responsabile dei suoni stranianti qui presenti. Ma gli interventi sono molteplici, citiamo Piergiorgio Pardo (opinionista musicale e musicista negli Egokid) che ha contribuito alla stesura dei testi ed Enrico Gabrielli (il Calibro 35 che sta per tornare anche col nuovo Winstons) che ha partecipato alla realizzazione di alcune illustrazioni che compongono l’artwork.

L’assalto electro della lunga title track è il momento decisivo del disco, brano che a metà del proprio sviluppo si trasmuta in acoustic ballad, come fondere in una sola canzone il Cosmo degli ultimi mesi con il Moltheni più introspettivo. I chitarroni di “Fase Uno”, l’approccio jazzy di “Violenza domestica”, le visioni cosmiche di “I-O Coda” sono ulteriori ingredienti che rendono il risultato finale stilisticamente eterogeneo e “In/Out” il lavoro che può davvero determinare l’intrigante via per il futuro artistico di Fabio Zuffanti.

(10/04/2019)

  • Tracklist
  1. Ascoltate attentamente perché sono cambiate le nostre opzioni
  2. Fase uno
  3. Gli inconsolabili
  4. In / Out
  5. Violenza domestica
  6. I-O Coda
  7. Se ci sei
  8. In-quieti
  9. Frantumazione
Fabio Zuffanti su OndaRock
Recensioni

FABIO ZUFFANTI

Amore onirico Ep

(2017 - AMS Records)
Breve esperienza cantautoriale per il campione del progressive italiano

FABIO ZUFFANTI

La Quarta Vittima

(2014 - Ams)
Il compositore genovese tra prog, jazz e psichedelia presenta il suo nuovo disco in streaming integrale ..

FABIO ZUFFANTI

La foce del ladrone

(2011 - Long Song)
Il genio genovese alle prese con un ricalco sui generis del classico di Battiato

FABIO ZUFFANTI

Ghiaccio

(2010 - Mellow Records)
Il chitarrista dei Finisterre alle prese con il più gelido cantautorato elettronico

News
Fabio Zuffanti on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.