Gang of Four

Happy Now

2019 (Gill Music) | electro-rock

Ci risiamo. A un anno dall'Ep "Complicit" e a quattro da "What Happens Next", Andy Gill rispolvera il glorioso nome dei Gang of Four per un progetto che ben poco, anzi nulla di nulla ha da spartire con quello che era stato un tempo (e che continueremo di gran lunga a preferire, non ce ne voglia). Gli ingredienti sono quelli che abbiamo ormai imparato a conoscere: un alt-rock sintetico e sintetizzato che ciondola tra velleità da dancefloor algidi e timbri non troppo lontani da certi panorami industrial. Il tutto condito dalle ormai solite invettive contro l'amministrazione Trump, una battaglia che ormai si è presa anche le copertine - pure quelle alquanto discutibili, per usare un eufemismo - dei lavori.

A fare difetto è sempre la materia sonora, che semplicemente non si capisce dove voglia andare a parare. I brani in scaletta scorrono uno dopo l'altro senza un sussulto, un motivo d'interesse, una strofa o un ritornello che facciano venire voglia di rimettere su l'album, o che abbiano almeno il pregio - diciamo così - di rimanere in testa per più di cinque minuti. Proprio "Ivanka: My Name On It", che dovrebbe (forse?) rappresentare lo snodo politico dell'opera, si accartoccia in un groviglio di suoni elettronici senza dare una forma compiuta ai suoi quattro minuti di parabola. Se l'intento era farci venire a noia il presidente americano e il suo entourage, probabilmente la missione è compiuta.

Tra un maldestro tentativo electro-pop ottantiano ("Alpha Male"), un insipido uptempo sintetico ("Don't Ask Me") e una ballata da fine del mondo ("White Lies") si arriva infine agli echi di new wave di "Paper Thin", l'inattesa oasi che arriva al termine di una lunga traversata. A dispetto del titolo, "Happy Now" è un altro lavoro incolore e confuso, privo di una precisa direzione musicale. Un album che poggia sulla matrice politica del contenuto, ma a parte qualche invettiva non pare avere null'altro da offrire.

(26/04/2019)

  • Tracklist
  1. Toreador
  2. Alpha Male
  3. One True Friend
  4. Ivanka: 'My Name On It'
  5. Don't Ask Me
  6. Change the Locks
  7. I'm A Liar
  8. White Lies
  9. Paper Thin
  10. Lucky
Gang of Four su OndaRock
Recensioni

GANG OF FOUR

Complicit

(2018 - GO4 Music)
Andy Gill si misura in un Ep di invettiva politica ed economica

GANG OF FOUR

What Happens Next

(2015 - Membran)
Andy Gill si ripresenta sulle scene con band e sound rivoluzionati

GANG OF FOUR

Content

(2011 - Neu Groenland)
Il ritorno di una delle band simbolo del post-punk inglese a 16 anni da "Shrinkwrapped"

GANG OF FOUR

Entertainment!

(1979 - Emi)
L'esordio della band di Leeds: uno dei capisaldi del funk-punk e della new wave tutta

News
Live Report
Gang of Four on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.