Guided By Voices

Zeppelin Over China

2019 (Rockathon) | alt-rock

Diavolo di un Robert Pollard: dicono che abbia scritto in carriera oltre 1600 canzoni! Il disco più hype del momento è stato realizzato dai Fontaines D.C., ma se “Zeppelin Over China” fosse appartenuto a una band emergente, avrebbe sbaragliato tanta concorrenza. Invece quando abitui la platea a un’irrefrenabile bulimia, è difficile riuscire a catturare l’attenzione in maniera costante. E così oggi i Guided By Voices passano quasi inosservati, nonostante continuino a sfornare dischi di spessore, nobilitati dal recente rientro del chitarrista Doug Gillard, che qui cura anche gli arrangiamenti degli archi (“We Can Make Music” ne è un brillante esempio).

“Zeppelin Over China“ è l’ennesimo lavoro torrenziale della band, un doppio album di oltre 74 minuti, contenente ben 32 tracce, che in rari casi superano i tre minuti, assicurando la proverbiale scorrevolezza, da sempre insita nel Dna della formazione di Dayton. Pollard (autore esclusivo di tutte le composizioni) dimostra di saper attingere idee sia da band a lui coeve (i Rem sotto acido di “Holy Rhythm” e quelli normalizzati di “Charmless Peters”, i Pearl Jam di “Where Have You Been All My Life” e il Vedder solista di “Everything’s Thrilling”, oltre ai fantasmi di Pixies, Minutemen e Husker Du che aleggiano un po’ ovunque) che successive (un caso su tutti: gli Interpol magistralmente assorbiti in “Your Lights Are Out”).

Tutte prossimità stilistiche rese possibili grazie alla straordinaria capacità di Pollard nel mutare registro vocale, creando una personale forma di alternative rock in grado di arrivare a ibridarsi con atmosfere acustiche (“Bellicose Starling”, la title track), folk (“Jack Tell”) e persino con certe strutture prog (“No Point”). Dopo oltre 35 anni di storia, ancora un lavoro sensazionale, ispirato come ai tempi d’oro, forse persino di più. E tanto per non annoiarsi, per fine aprile è stato già annunciato un altro album.

(26/04/2019)

  • Tracklist
  1. Good Morning Sir
  2. Step Of The Wave
  3. Carapace
  4. Send In The Suicide Squad
  5. Blurring The Contacts
  6. Your Lights Are Out
  7. Windshield Wiper Rex
  8. Holy Rhythm
  9. Jack Tell
  10. Bellicose Starling
  11. Wrong Turn On
  12. Charmless Peters
  13. The Rally Boys
  14. Think. Be A Man.
  15. Jam Warsong
  16. You Own The Night
  17. Everything’s Thrilling
  18. Nice About You
  19. Einstein’s Angel
  20. The Hearing Department
  21. Questions Of The Test
  22. No Point
  23. Lurk Of The Worm
  24. Zeppelin Over China
  25. Where Have You Been All My Life
  26. Cold Cold Hands
  27. Transpiring Anathema
  28. We Can Make Music
  29. Cobbler Ditches
  30. Enough Is Never At The End
  31. My Future In Barcelona
  32. Vertiginous Raft
Guided By Voices su OndaRock
Recensioni

GUIDED BY VOICES

August By Cake

(2017 - Guided By Voices)
Il primo, monumentale album doppio della storica formazione dell'Ohio

GUIDED BY VOICES

Please Be Honest

(2016 - Guided By Voices)
Ennesima rinascita per la band di Robert Pollard, in zona nadir

GUIDED BY VOICES

Motivational Jumpsuit

(2014 - Fire)
Pollard e Sprout virano verso un pop-rock più accessibile e d'impatto

GUIDED BY VOICES

Class Clown Spots A UFO

(2012 - Fire)
La seconda delle tre uscite del 2012 della band di Robert Pollard

GUIDED BY VOICES

Let's Go Eat The Factory

(2012 - Fire)
Robert Pollard rispolvera la sua vecchia band per un disco che soddisfa vecchi fan e neofiti

GUIDED BY VOICES

The Bears For Lunch

(2012 - Fire)
Gli stakanovisti GBV al terzo disco annuale

News
Guided By Voices on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.