Tropic Of Coldness

Maps Of Reason

2019 (KrysaliSound) | ambient

Il duo italo-americano dei Tropic Of Coldness, formatosi nel 2011 a Bruxelles, giunge nel 2019 al suo sesto album, confermandosi come punto di riferimento tra i progetti di soundscape ambientali più dilatati e meditativi. "Maps Of Reason" si pone nel solco degli album precedenti come un ambient senza scossoni, bensì fluido e rassicurante con loop e note di chitarra che si susseguono senza ansie o inquietudini.

Non c’è timore, nella musica dei Tropic Of Coldness, ma solo ricerca di pace ed equilibrio, di spazi infiniti, di ipnosi meditativa e sogno, mai di incubo. L'obiettivo è quello di creare una musica per l'anima, un'anima in armonioso equilibrio col tutto. I riverberi di chitarra, i loop, i synth e le sovrapposizioni sono alla base della creatività del duo, che coniuga acustica e elettronica in modo meno cupo di album come “Unrelated Casualities” (2013).

La chitarra finale della title track (11 minuti), le saturazioni ipereteree di “The Loss Of Empathy” alternate a venti simili a canti lontani, gli equilibri statici di “The Beauty And The Meaning”, con nuovo finale di chitarra, e il field record delle onde marine di “Diving For Pearls” (il brano meno rassicurante) sono i momenti migliori di un Lp che conferma le doti dei Tropic Of Couldness, fedeli e rispettosi dei canoni dell'ambient più etereo.

(05/04/2019)



  • Tracklist
  1. The Beauty And The Meaning
  2. Maps Of Reason
  3. The Loss Of Empathy
  4. Diving For Pearls


Tropic Of Coldness su OndaRock
Recensioni

TROPIC OF COLDNESS

Demography Of Data

(2014 - Organic Industries)
Un nuovo act rinfocilla ulteriormente il made in Italy ambientale

Tropic Of Coldness on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.