Irene Grandi

Grandissimo

2020 (Cose da Grandi) | pop, songwriter

Venticinque anni di carriera portati in maniera splendida, celebrati con la quinta convincente partecipazione al Festival di Sanremo. Irene Grandi ha mostrato una rinnovata carica rock sul palco dell'Ariston, portando in scena una canzone cucitale addosso in maniera perfetta da Vasco Rossi, che l'ha anche scelta per aprire i due concerti previsti il prossimo giugno nella maestosa cornice del Circo Massimo di Roma. Venticinque anni festeggiati lo scorso maggio con una retrospettiva contenente alcuni fra i suoi più grandi successi, ora ulteriormente arricchita da "Finalmente io" e da un altro inedito, "Devi volerti bene", scritto con Gaetano Curreri.

Un anno da togliere il fiato, con meritati riconoscimenti per un percorso nel quale ha saputo alternare ad arte brani concepiti per incendiare le classifiche e momenti più ricercati in grado di valorizzare la propria voce. Dopo l'esplosione della scena it-pop, Irene potrebbe esserne riconosciuta - perché no? - come una sorta di madrina: il momento è quindi propizio per raccogliere consensi anche nel circuito "alternativo". Edoardo Calcutta ha saputo dimostrare che ormai underground e mainstream si stanno confondendo e sovrapponendo, quindi ecco che la Grandi si lancia con energia in un tour immersivo nei piccoli live club della nostra penisola, quelli che di solito ospitano i nomi che contano del circuito indipendente.

"Grandissimo", se da un lato raccoglie e attualizza il passato di Irene, dall'altro (nella prima parte) diffonde sette tracce mai pubblicate prima, alcune delle quali la vedono impegnata anche nel ruolo di compositrice. Fra gli autori spicca (oltre ai già citati Vasco e Curreri) la presenza di Dimartino ne "I passi dell'amore".
La seconda parte del disco è quella della prova duetto: sei brani condivisi con ospiti di primissimo piano. Irene si toglie la soddisfazione di spartirsi il microfono con l'inconfondibile voce soul di Sananda Maitreya/Terence Trent D'Arby nella cover di "Time Is On My Side" e con i colleghi e amici Carmen Consoli, Fiorella Mannoia, Loredana Bertè, Levante, e Stefano Bollani, con il quale il destino artistico si è già più volte incrociato.

L'ultima sezione di "Grandissimo" è dedicata alla riproposizione di alcuni classici del repertorio della cantante toscana, riarrangiati e reinterpretati con rinnovato vigore, mettendo più in evidenza il ruolo delle chitarre rispetto agli originali. Ci sono le due tracce che scrisse per lei Francesco Bianconi, "La cometa di Halley" e "Bruci la città", quest'ultima spesso proposta live anche dagli stessi Baustelle. Ci sono "Lasciala andare" e "Prima di partire per un lungo viaggio", hit importanti e amatissime dai fan, e - in chiusura - "Bum Bum", il brano che per primo la fece conoscere al grande pubblico, nel 1995. Diciotto canzoni in totale, con dentro il passato, il presente e il futuro di una cantante che, col trascorrere del tempo, sta ampliando sempre più il proprio spettro artistico.

(24/02/2020)

  • Tracklist
  1. Finalmente io
  2. Devi volerti bene
  3. Lontano da me
  4. Quel raggio nella notte
  5. I passi dell'amore
  6. Sono qui per te
  7. Accesa
  8. Time Is On My Side (feat. Sananda Maitreya)
  9. Alle porte del sogno (feat. Carmen Consoli)
  10. Un vento senza nome (feat. Fiorella Mannoia)
  11. Amore amore amore amore (feat. Stefano Bollani)
  12. La tua ragazza sempre (feat. Loredana Bertè)
  13. Un motivo maledetto (feat. Levante)
  14. Lasciala andare
  15. La cometa di Halley
  16. Prima di partire per un lungo viaggio
  17. Bruci la città
  18. Bum Bum


Irene Grandi on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.