New Risen Throne

The Outside

2020 (Cyclic Law, Old Europa Cafe) | dark-ambient, post-industrial

New Risen Throne è il progetto dark-ambient di Stielh, alias dell’italiano Gabriele Panci, una delle sigle più conosciute e stimate del genere, in Italia come all’estero. Il suo nuovo album “The Outside” esce per Cyclic Law ‎e Old Europa Cafe ‎in doppio cd digipak limitato a cinquecento copie. Stielh continua nel suo percorso attraverso un’ambient eterea, funerea e post-apocalittica. Siamo di fronte a un lavoro che lascia il segno, dal forte e robusto impianto concettuale.
Come recitano le note che accompagnano l’uscita: “Dopo secoli d’isolamento, la razza umana inizia un viaggio alla ricerca delle cause che hanno portato alla fine del mondo e per la prima volta si avvicina alle Strutture, nuove forme di vita che si sono sviluppate ed evolute nel vuoto di fuori”. È proprio nell’immaginare un’alterità aliena e irriducibile alla conoscenza umana che l’ideale soundtrack post-apocalittica targata New Risen Throne dispiega le sue ali tra estinzione e illuminazione

I vari capitoli di “The Outside” (I, II, III, IV) mettono in scena un sound che ricorda il migliore e più claustrofobico Raison d'être‎ e, in generale, molte uscite anni Novanta della Cold Meat Industry, Archon Satani tra tutti. La traccia “What We Have Seen. What Has Driven Us Away” oltre ad avvalersi del contributo vocale del norvegese Sysselmann, presenta anche un campionamento vocale in italiano dal film di Andrej Tarkovskij, "Stalker". Per la precisione, si tratta della scena in cui viene citata l’Apocalisse di Giovanni. Da segnalare anche “Birth Of A New Disciple”, che vede la partecipazione del progetto russo Corona Barathri, tra passaggi ritual e derive occulte che concludono la prima parte del lavoro.

Il secondo cd contiene brani già pubblicati in precedenza, qui rivisti e remixati da amici intimi e collaboratori: Sysselmann, Visions, Taphephobia, Phantom Ship, Vestigial, Apocryphos e TeHÔM, tutti nomi ben noti a chi frequenta la scena post-industrial internazionale. In realtà in “Breath Of Growing Structures” non è un vero e proprio remix di Taphephobia. L’artista norvegese Ketil Søraker ha aggiunto una traccia di chitarra sul brano originale. Il tutto è stato masterizzato da Frédéric Arbour.
Se siete appassionati di dark-ambient, troverete in “The Outside” una visione futurista, ansiogena e sottilmente inquietante, una perfetta e profetica colonna sonora per questi tempi interessanti.

(29/02/2020)



  • Tracklist

Cd 1

  1. The Outside (I) : Sunrise
  2. What we have seen. What has driven us away (ft. Sysselmann)
  3. The Outside (II) : Facing the void
  4. Corrosion of pillars
  5. The Outside (III) : Structure
  6. The Outside (IV) : Bodies float silently
  7. Birth of a new Disciple (II) (ft. Corona Barathri)


Cd 2

  1. A vision of the hidden (remixed by Sysselmann)
  2. Echoes from the loss (remixed by Visions)
  3. Breath of growing structures (featuring Taphephobia)
  4. Humani Nihil (remixed by Phantom Ship)
  5. Sad silent prostrations before the Monolith (remixed by Vestigial)
  6. Sigh of the soul (remixed by Apocryphos)
  7. Signs of the approaching wastefulness (II) (remixed by New Risen Throne)
  8. Withered regions (remixed by TeHÔM)
New Risen Throne on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.