Blah Blah Blah

Industrially Yours

Le miniere della musica industrial

di Davide Sechi
A discapito di un sole che tende più spesso a fare a capolino, di una primavera ancora controversa ma, quasi per contratto, sempre speranzosa, Blah Blah Blah se ne frega e vira al plumbeo, all'oltranzista, come una sorta di sacrificio, di sfida ai piaceri, alle carezze, alla noia sorridente.

Ascolta o scarica gratuitamente il podcast


Industrially Yours - Le miniere della musica industrial

Un attacco di integralismo improvviso per dare spazio a uno scenario mai apparso simpatico, l'industrial, fotografia apocalittica, visionaria, antagonista della società, alla continua ricerca di autonomia, di un'informazione non plagiata, di una musica non musica, di forme comunicative imparentate con lo shock.
Marco e Davide, armati di chiavi inglesi, dicono che le chiacchiere stanno a zero, i bulloni rotoleranno, e Blah Blah Blah in una versione più rassicurante ritornerà la settimana prossima.

Potete iscrivervi alla pagina Facebook di Blah Blah Blah, dove trovate i podcast da scaricare, le scalette,  e tutte le news relative alla trasmissione. E per interagire in diretta, abbiamo anche la pagina del gruppo in cui lasciare i vostri commenti. 


Playlist
Scaletta del programma
 

Prima parte
1 Throbbing Gristle - Hot On The Heels Of Love - 20 Jazz Funk Greats (1979)
2 Cabaret Voltaire - Obsession - The Voice of America (1980)
3 Nurse With Wound - The Self Sufficient Sexual Shoe - Rock'n Roll Station (1994)
Monte Cazazza - To Mom On Mother’s Day - To Mom On Mother’s Day (7") (1979)

Accadde oggi
5 Nitzer Ebb - Join in the Chant - That Total Age (1987)

Seconda parte
6 Nine Inch Nails - Sin - Pretty Hate Machine (1989)
7 Godflesh - Mortality Sorrow - Post Self - (2017)
8 Test Department - Shockwork - John Peel Session - 22-8-83 (1983)
9 Ministry - Scarecrow - Psalm69 (1992)
10 Killing Joke - Pandemonium - Duende (2008)

Spazioitalia
11 Pankow – Brucia Europa Brucia – Pankow (1996)
12 Nightmare Lodge - Beyond The Bodies - Asylum (1991)

News
13 Cosey Fanni Tutti - Tutti - Tutti (2019)
14 Rammstein – Deutschland - Rammstein  (2019)

Terza parte
15 Laibach - Geburt einer Nation - Opus Dei (1987)
16 Foetus - Get Out of My House - Ache (1982)
17 Clock DVA - White Cell - Thirst (1981)
18 Death In June - Behind The Rose (Fields Of Rape) - Nada! (1985)
19 Current 93 - The Inmost Light Itself - All the Pretty Little Horses (1996)
20 Coil - Who By Fire - Horse Rotorvator (1986)
21 Einstürzende Neubauten - Hymnen - Lament (2014)

 

Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.