Blah Blah Blah

Inferno e ritorno

Eric Clapton e altri redivivi

di Davide Sechi
Datemi un’altra possibilità, solo una, ho il sospetto che stavolta potrei farcela.
Guardi… saremo anche ben lieti di accontentarla, ma sa, i tempi sono grami, la crisi del 29 e le sue infinite ripercussioni, e poi il pubblico, che dice? Dice no e, si sa, il pubblico ha sempre ragione.

Ascolta o scarica gratuitamente il podcast



Inferno e ritorno - Eric Clapton e altri redivivi (con Alberto Rezzi)

E poi, anche lei, testardo come un mulo, le avevamo chiesto, l’avevamo quasi pregata di fare due-tre pezzi un po’ più agevoli… Anche quella giacca, e poi sorrida quando qualcuno viene a chiederle l’autografo… Già non viene nessuno, ma quando capita, e su?!

Star rifiutate, stelle cadenti, talvolta neanche decollate, ma anche divi restii, per quasi tutta la vita combattuti, mille volte spezzati, dai dubbi, dalle paure, dalle insicurezze, dalle dipendenze, quasi morti e poi risorti, oppure defunti sul serio e poi glorificati quando era troppo tardi. Ma di fronte alla storia c’è sempre tempo e spazio per fare i conti e ritornare da vincitori.

Marco e Davide se la spassavano, fischiettando qui e là, in questo principio di autunno, quando si sono imbattuti in un libercolo, fresco di stampa, “La filosofia di Eric Clapton – Il Blues come saper dell’anima”. D’un tratto sono precipitati in un mood malinconico, nei ricordi di tutti quegli artisti di grande talento abbattuti dal destino gramo. Ma prima di crollare nella disperazione, hanno contattato l’autore, Alberto Rezzi, il quale li ha subito rinfrancati. Ed è così che hanno deciso di raccontarvi una serie di storie di perdizione e di resurrezione. Voi portate l’annaffiatoio, perché, come si suol dire, flowers in the dirt, calma, sangue freddo e slowhand.

Potete iscrivervi alla pagina Facebook di Blah Blah Blah, dove trovate i podcast da scaricare, le scalette,  e tutte le news relative alla trasmissione. E per interagire in diretta, abbiamo anche la pagina del gruppo in cui lasciare i vostri commenti. 


Playlist
Scaletta del programma
 

Prima parte
1. Big Star - Give me another chance - #1 Record (1972)
2. Chris Bell – Make A Scene – I’m Cosmos (1978)
3. Cream – Crossroads - Royal Albert Hall London May 2-3-5-6, 2005
4. Tim Buckley – Move With Me - Greetings From L.A. (1972)

Accadde oggi
5. John Martyn – Look In – Inside Out (ottobre 1973)

Seconda parte
6. Patto - How's Your Father – Hold Your Fire (1971)
7. Allan Holdsworth – White Line – I.O.U. (1972)
8. Derek & The Dominos – Little Wing – Live At Filllmore (1971)
9. Iggy Pop – Platonic - Zombie Birdhouse (1982)
10.Fad Gadget – Life On The Line IV – Under The Flag (1982)

News
11.Otis Rush – All You Loving (I Miss Loving) -  The Essential 1956-1958

Spazioitalia
12.Franco Battiato – Te lo leggo negli occhi  - Fleurs  (1999)

Terza parte
13.Nico – Secret Side – The End (1974)
14.Kevin Ayers – Observations – Sweet Deceiver (1975)
15.David Crosby - She's Got To Be Somewhere – Sky Trails (2017)
16.Nick Drake - Saturday Sun - Five Leaves Left (1969)
17.J. J. Cale – Cloudy Day – Shades (1981)
18.Eric Clapton – Autumn Leaves – Clapton (2010)

 

Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.