Blah Blah Blah

The night of Motown

60 anni di pop culture

di Davide Sechi

C'è un cuore che batte nell'acciaio. Non ci credete? Prendete Detroit, Michigan, città celebre per essere divenuta il centro dell'industria automobilistica americana, un'icona di pistoni, alberi a motore e sterzi, l'incipit e l'apice della meccanizzazione della vita e dell'uomo moderno. E del successo finanziario. Ed è quantomeno stravagante che a Detroit sia nato Berry Gordy, tra l'altro nel 1929, anno della grande depressione e della più grande crisi economico-finanziaria di sempre.

Ascolta o scarica gratuitamente il podcast

 

 

 Una congiuntura di eventi, o di ripicche del destino, si direbbe, visto che poi Gordy avrebbe fondato uno dei più grandi marchi musicali, un brand costruito sull'emozione del soul e del sentimento, tra romanticismo e sensualità, un qualcosa per cui cantare, abbracciarsi, ballare, piangere e ridere. La perfezione.
La Motown. Che da poco ha festeggiato 60 anni, mentre il titolare di cui sopra ne compierà 90 fra qualche mese. Marco e Davide, quanto mai felini e morbidi, da un paio di settimane hanno riscaldato i propri falsetti e vi invitano a unirvi a loro, perché... Loving You Is Sweeter Than Ever...

Potete iscrivervi alla pagina Facebook di Blah Blah Blah, dove trovate i podcast da scaricare, le scalette,  e tutte le news relative alla trasmissione. E per interagire in diretta, abbiamo anche la pagina del gruppo in cui lasciare i vostri commenti.


Playlist
 
Scaletta del programma
 


Prima parte - Groove

01 Commodores - I Feel Sanctified – Machine Gun (1974)
02 Rick James – Mr Policeman – Street Songs (1981)
03 Teena Marie – Young Girl In Love – Lady T (1980)
04 Diana Ross - Now That You're Gone – Diana (1980)
05 The Jacksons – Old Medley – Live (1981)

Accadde oggi

06 Michael Jackson - Ain't No Sunshine – Got To Be There (24 gennaio 1972)

Seconda parte - Classics

07 Smokey Robinson & The Miracles - Who’s Lovin’ You - The 35th Anniversary Collection (1960)
08 Four Tops - Loving You Is Sweeter Than Ever – The Ultimate Collection 1966
09 The Isley Brothers - Harvest For The World - Harvest For The World  (1976)

Motown, tempi moderni

10 Erykah Badu – Bump It - Worldwide Underground (2003)

Terza parte – Vietnam Years

11 The Undisputed Truth - Smiling Faces Sometimes - The Undisputed Truth (1971)
12 The Temptations - Get Ready - Gettin' Ready (1966)

Motown, oltre la canzone  classica

13 Marvin Gaye – Save The Children - What's Going On (1971)
14 Smokey Robinson – Coincidentally – A Quiet Storm (1975)
15 Stevie Wonder – All In Love Is Fair - Innervision (1973)

 

 

Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.