Rock in Onda

Dead Can Dance

Sinfonie sospese nel tempo

di Claudio Fabretti
Tutta dedicata alla saga dei Dead Can Dance, la nuova puntata di Rock in Onda, il programma condotto da Claudio Fabretti tutti i mercoledì, dalle 12 alle 14, sulle web-frequenze di Radio Città Aperta (www.radiocittaperta.it).
Dagli esordi gotici sotto le insegne della 4AD alla progressiva evoluzione in campo world, culminata nell'ultimo album "Dionysus". La saga della coppia Brendan Perry-Lisa Gerrard, all'insegna di una maestosa raffinatezza applicata alla riscoperta di tradizioni antiche e remote.
Ascolta o scarica gratuitamente il podcast:


Dead Can Dance

Dead Can Dance è il più importante e influente progetto di quella corrente "gotica" e "atmosferica" che nacque come costola della darkwave a partire dai primi anni Ottanta: nessun altro gruppo, in questo campo, ha saputo arrivare a risultati di portata tanto ampia. Dead Can Dance è un progetto culturale, ancora prima che musicale, volto alla (ri)scoperta di tradizioni antiche, lontanissime nel tempo e nello spazio.
La loro saga ha esplorato epoche e ambientazioni diversissime, evolvendosi in uno studio meticoloso sulla tradizione folk europea, con particolare predilezione per i temi medievali e rinascimentali (che ha dato il via al ricchissimo filone del "gothic" ambientale e cameristico capitanato da gruppi come i Black Tape For A Blue Girl), riscoprendo da un lato la musica sacra, dall'altro la musica tribale (e ponendo nuove basi per il rilancio della world-music), mantenendo sempre una rigorosa coerenza stilistica, e al tempo stesso allontanandosi sempre di più dai canoni della musica rock.
Il loro approccio metodico, scientifico, è più simile alle tecniche etnologiche della ricerca sul campo, o all'archeologia sperimentale, che alla composizione musicale. Ogni nota, ogni arrangiamento e ogni parola delle loro canzoni è frutto di un lavoro lungo e paziente di studio, documentazione e "sperimentazione" alla ricerca della resa perfetta dell'atmosfera e dell'epoca che di volta in volta il duo mira a ricreare, a partire da "segni" ben precisi e scelti con cura certosina.


Vi ricordiamo di iscrivervi alla pagina Facebook di Rock in Onda, presso la quale potrete sempre trovare i podcast da scaricare, più le scalette integrali e tutte le news relative alla trasmissione.
Inviateci pure commenti, suggerimenti e proposte per le prossime puntate, su Facebook e all'indirizzo mail: rockinonda@ondarock.it Sarà un piacere costruire le scalette anche grazie al vostro contributo.

rockinonda_puntate_01

Playlist
Scaletta del programma
 

1. The Fatal Impact
2. The Trial
3. Frontier
4. Carnival Of Light
5. In Power We Entrust The Love Advocated
6. Enigma Of The Absolute
7. Mesmerism
8. Avatar
9. Anywhere Out Of The World
10. Windfall
11. Cantara
12. Summoning Of The Muse
13. The Host Of Seraphim
14. Severance
15. Ullyses
16. Saltarello
17. The Carnival Is Over
18. Sanvean (live)
19. Nierika
20. Medusa (Brendan Perry)
21. Amnesia
22. Act I - Sea Borne
23. Act I - Dance Of The Bacchantes

Base strumentale: Ascension

Dead Can Dance su OndaRock
Recensioni

DEAD CAN DANCE

Dionysus

(2018 - PIAS)
La definitiva adesione di Brendan Perry e Lisa Gerrard a canoni world music per un disco dedicato ai ..

DEAD CAN DANCE

Garden Of The Arcane Delights + Peel Sessions (ristampa)

(2016 - 4AD)
Una ristampa che ripercorre alcuni dei primi passi dello storico duo darkwave

DEAD CAN DANCE

Anastasis

(2012 - PIAS)
Il ritorno di una delle band pił suggestive e influenti della musica moderna

DEAD CAN DANCE

Spleen And Ideal

(1985 - 4AD)
Le visioni magiche del duo Perry-Gerrard si esaltano in uno dei loro lavori cruciali, tra ethno-gotic ..

News
Live Report
Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.