Rock in Onda

Mark Lanegan

Funerali blues e altre storie

di Claudio Fabretti
Mark Lanegan è il protagonista della nuova puntata di Rock in Onda, il programma condotto da Claudio Fabretti su Radio Città Aperta (Fm 88.9 a Roma o in streaming qui).
Dalle asperità grunge degli Screaming Trees al tormentato percorso solista, fino alle collaborazioni della maturità, culminate nel sodalizio con Isobel Campbell, e all'inaspettata virata elettronica di "Blues Funeral" e "Phantom Radio": storia di un folksinger di frontiera che non è mai sceso a compromessi.

Ascolta o scarica gratuitamente i podcast:


Mark Lanegan - parte 1


Mark Lanegan - parte 2


Disincanto, rabbia sommessa, malinconia senza sentimentalismi, felicità nell’oscurità: il Lanegan-pensiero trova espressione in una delle voci più evocative e profonde del cantautorato degli ultimi anni. Mark Lanegan è l'ultimo discendente di una rara stirpe di songwriter, capaci di elevare le proprie canzoni a vera trance folk. È la genia dei Tim Buckley e dei Fred Neil, dei Tim Hardin e dei Dino Valente, artisti che non conoscevano la differenza fra la vita e la musica.

Vi ricordiamo di iscrivervi alla pagina Facebook di Rock in Onda, presso la quale potrete sempre trovare i podcast da scaricare, più le scalette integrali e tutte le news relative alla trasmissione.
Inviateci pure commenti, suggerimenti e proposte per le prossime puntate, su Facebook e all'indirizzo mail: rockinonda@ondarock.it Sarà un piacere costruire le scalette anche grazie al vostro contributo.

rockinonda_home2_01













Playlist
Scaletta del programma
 

1. Nearly Lost You (Screaming Trees)
2. Ugly Sunday
3. Undertow
4. Kingdoms Of Rain
5. Pendulum
6. Hospital Roll Call
7. Bell Black Ocean
8. I’ll Take Care Of You
9. Shiloh Town
10. Resurrection Song
11. Kimiko’s Dream House
12. Lexington Slow Down
13. Metamphetamine Blues
14. Hit The City (feat. Pj Harvey)

15. Hard Time Killing Floor (Twilight Singers)
16. Deus Ibi Est (Campbell/Lanegan)
17. Paper Money (Soulsavers)
18. Seven Stories Underground (Gutter Twins)
19. Who Built The Road (Campbell/Lanegan)
20. Come Undone (Campbell/Lanegan)
21. Ode To Sad Disco
22. Gray Goes Black
23. The Gravedigger's Song
24. Pentecostal
25. You Only Live Twice
26. Harvest Home
27. Death Trip To Tulsa

Base strumentale: Sleep With Me (Version)

Mark Lanegan Band su OndaRock
Recensioni

MARK LANEGAN BAND

Gargoyle

(2017 - Heavenly)
Dieci nuove tracce scritte con Rob Marshall e Alain Johannes. Ospiti Josh Homme, Greg Dulli, Duke Garwood ..

MARK LANEGAN BAND

A Thousand Miles Of Midnight: Phantom Radio Remixes

(2015 - Heavenly)
L'ex-leader degli Screaming Trees gioca a farsi remixare i brani di "Phantom Radio"

MARK LANEGAN

Has God Seen My Shadow? An Anthology 1989-2011

(2014 - Light In The Attic)
La storia di uno dei grandi interpreti della musica folk-blues in un'antologia

MARK LANEGAN

Phantom Radio

(2014 - Heavenly / PIAS Cooperative)
Il cantautore americano festeggia gli imminenti 50 anni con un nuovo album, dove tornano suoni wave

MARK LANEGAN & DUKE GARWOOD

Black Pudding

(2013 - Heavenly)
Dalle parti delle "Field Songs", con meno meraviglia e pił umanitą

MARK LANEGAN

Imitations

(2013 - Vagrant)
L'interprete di "I'll Take Care of You" lascia il posto a un imitatore

MARK LANEGAN BAND

Blues Funeral

(2012 - 4AD)
Dopo otto anni torna l'ex-Screaming Trees, tra il solito folk-blues tinto di nero e nuove infatuazioni ..

MARK LANEGAN

Bubblegum

(2004 - Beggars Banquet)

News
Live Report
Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.