Rock in Onda

Porcupine Tree - Steven Wilson

Oltre la Nostalgia Factory

di Claudio Fabretti
La parabola di Steven Wilson, dai Porcupine Tree alla sua carriera solista, è al centro della nuova puntata di Rock in Onda, il programma condotto da Claudio Fabretti tutti i mercoledì, dalle 12 alle 14, sulle web-frequenze di Radio Città Aperta (www.radiocittaperta.it).
Da una ricerca nata come revival floydiano di una one man band camuffata da quartetto rock e passata, previa costituzione di una band autentica con strumentisti doc, attraverso una moltitudine di fasi, fino al cantautorato rock di una carriera solista ispirata dalla necessità profonda di una "riaffermazione" personale. La saga dei Porcupine Tree e del loro leader Steven Wilson.

Ascolta o scarica gratuitamente il podcast:


Porcupine Tree - Steven Wilson

I Porcupine Tree sono partiti dal recupero delle intuizioni lisergiche dei primi Pink Floyd per approdare a uno "space progressive infarcito di un pizzico di psichedelia", come lo definisce lo stesso leader, Steven Wilson, colui che ideò il progetto quasi per scherzo, fino a trasformarlo negli anni in uno dei fenomeni di maggiore successo della scena neo-prog britannica. Da solista, invece, il polistrumentista inglese non ha tradito le sue idee di fondo, ma ha varato un'inedita formula di cantautorato rock attraverso una svolta che preferisce una narrazione senza filtri del sé a spese di qualsiasi residua referenzialità: a un marchio, a un pubblico, a un'idea univoca e predeterminata di stile.

Vi ricordiamo di iscrivervi alla pagina Facebook di Rock in Onda, presso la quale potrete sempre trovare i podcast da scaricare, più le scalette integrali e tutte le news relative alla trasmissione.
Inviateci pure commenti, suggerimenti e proposte per le prossime puntate, su Facebook e all'indirizzo mail: rockinonda@ondarock.it Sarà un piacere costruire le scalette anche grazie al vostro contributo.

rockinonda_puntate_01

Playlist
Scaletta del programma
 

1. Porcupine Tree - Radioactive Toy
2. Porcupine Tree - The Nostalgia Factory
3. Porcupine Tree - Synesthesia
4. Porcupine Tree - The Moon Touches Your Shoulder
5. Porcupine Tree - Stars Die
6. Porcupine Tree - Signify
7. Porcupine Tree - Waiting
8. Porcupine Tree - Piano Lessons
9. Porcupine Tree - Four Chords That Made A Million
10. Porcupine Tree - Trains
11. Porcupine Tree - Shallow
12. Porcupine Tree - My Ashes
13. Porcupine Tree - Circle Of Manias
14. Steven Wilson – Significant Other
15. Steven Wilson – Postcard
16. Steven Wilson – The Pin Drop
17. Steven Wilson – Hand Cannot Erase
18. Steven Wilson – Pariah

Base strumentale: Porcupine Tree - Voyage 34

Porcupine Tree su OndaRock
Recensioni

PORCUPINE TREE

Octane Twisted

(2012 - Kscope)
Una raccolta di istantanee dai palchi del "The Incident Tour" per Wilson e compagni

PORCUPINE TREE

The Incident

(2009 - Roadrunner)
Tra metallo e Pink Floyd, ritorno sottotono per i colossi del nuovo progressive

PORCUPINE TREE

Fear Of A Blank Planet

(2007 - Atlantic / Wea)
Wilson & C. tra ballate pop-rock e complesse strutture prog

PORCUPINE TREE

Deadwing

(2005 - Lava)

PORCUPINE TREE

In Absentia

(2002 - Warner Music)

Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.