Rock in Onda

Remnants of a Deeper Darkness

Darkwave e gothic-rock fuori tempo massimo

Claudio Fabretti
La nuova darkwave, sviluppatasi dagli anni 90 in poi, è al centro della nuova puntata di Rock in Onda, il programma condotto da Claudio Fabretti tutti i martedì dalle 23 alle 01 sulle web-frequenze di Radio Città Aperta (www.radiocittaperta.it).
In "Remnants of a Deeper Darkness" vi proponiamo una panoramica ad ampio raggio su tutte queste varianti (più o meno) recenti della vecchia e cara darkwave, dalle geniali intuizioni dei Black Tape For A Blue Girl e della scuderia Projekt di Sam Rosenthal fino al ritorno di fiamma dei suoni wave più oscuri targati (primi) Interpol: 26 brani da ascoltare per scoprire che la musica di derivazione dark-gothic non solo non si è esaurita, ma si è arricchita, a partire dagli anni 90, ramificandosi in nuove sorprendenti realtà.

Ascolta o scarica gratuitamente i podcast:


Remnants of a Deeper Darkness - parte 1


Remnants of a Deeper Darkness - parte 2

C'erano una volta la musica dark e un'intera comunità di appassionati nerovestiti, cresciuti nel culto di Joy Division, Cure, Siouxsie, Bauhaus e compagni. Una scena che dopo il decennio d'oro degli 80's è uscita dai radar dell'informazione, ma non è mai finita, anzi: si è rigenerata grazie a nuovi filoni, dal gotico neoclassico dei Black Tape For A Blue Girl e della scuderia Projekt (Attrition, Lycia, Unto Ashes) alle varianti eteree e medievaleggianti di derivazione Dead Can Dance (Aurora, Arcana, Love Is Colder Than Death), fino alla new new(dark)wave di Interpol, Organ e I Love You But I've Chosen Darkness, al baratro rock nero pece di Have A Nice Life e Soft Moon e alle evoluzioni oscure di creature misteriose come Sopor Aeternus, Zola Jesus e Chelsea Wolfe. E non manca una galassia neodark italiana, qui rappresentata da gruppi come All My Faith Lost e Spiritual Front. Scopriamo così come la darkwave, in realtà, sia sempre rimasta in buona salute, anche se non più sotto i riflettori.

Vi ricordiamo di iscrivervi alla pagina Facebook di Rock in Onda, presso la quale potrete sempre trovare i podcast da scaricare, più le scalette integrali e tutte le news relative alla trasmissione.
Inviateci pure commenti, suggerimenti e proposte per le prossime puntate, su Facebook e all'indirizzo mail: rockinonda@ondarock.it Sarà un piacere costruire le scalette anche grazie al vostro contributo.

Rock in Onda




Playlist
Scaletta del programma
 

1. Love Is Colder Than Death – Tired To Death
2. Aurora - The Land Of Harm And Appletrees
3. Lycia – Drifting
4. Black Tape For A Blue Girl – Redefine Pure Faith
5. Black Tape For A Blue Girl - Bastille Day 1961
6. Attrition - Adam & Eve
7. Unto Ashes – I Cover You With Blood
8. Arcana - Source Of Light
9. Gathering - In Power We Entrust The Love Advocated
10. Faith And The Muse - Annwyn, Beneath The Waves
11. Covenant - Figurehead
12. Raison D'être – Sophrosyne

13. Interpol – Untitled
14. I Love You But I've Chosen Darkness – The Ghost
15. Organ – A Sudden Death
16. Vanishing – Lovesick
17. Soft Moon – Far
18. Have A Nice Life – Bloodhail
19. Tenhi – Varpuspäivä
20. ROME – Querkraft
21. All My Faith Lost - Your Silent Tears
22. Spiritual Front - Jesus Died In Las Vegas
23. Sopor Aeternus & The Ensemble Of Shadows - Beautiful
24. Bat for Lashes - What's A Girl To Do
25. Zola Jesus - Sink The Dynasty
26. Chelsea Wolfe - Iron Moon

Base strumentale: Lycia - Pygmallion

Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.