13-05-2021

Annunciato il cartellone dell'edizione 2021 del Festival "Ferrara Sotto le Stelle"

di Claudio Lancia
Annunciato il cartellone dell'edizione 2021 del Festival Dopo i primi nomi anticipati quanche giorno fa, è stato annunciato l'intero cartellone del Festival "Ferrara Sotto le Stelle", che si terrà dal 30 Giugno al 4 Luglio sotto la direzione artistica di Corrado Nuccini.

Per l'edizione 2021 il Festival si sposta dalla storica Piazza Castello per immergersi nel verde del Parco Massari, luogo accogliente e più adeguato alla situazione pandemica. Nella prestigiosa line up trovano posto i neo-alfieri del post-punk britannico Shame, il grande eretico Iosonouncane, i pilastri del rock alternativo Massimo Volume, il sovrano del nu-soul Venerus, il duo più fluido della nuova scena indie La Rappresentante di Lista e il sofisticato rapper/cantautore Mecna.

A questi, si aggiungono interessanti artisti emergenti, alcuni dei quali già con un discreto seguito: Generic Animal con il suo rap sghembo e malinconico, il pop psichedelico dei Post Nebbia, la straordinaria miscela sonora di Laila Al Habash, il promettente musicista e graphic designer Vieri Cervelli Montel.

Ma "Ferrara Sotto le Stelle" non sarà soltanto musica live: il Festival, infatti, propone anche workshop per bambini e adolescenti, incontri e talk, senza dimenticare le sonorizzazioni del parco urbano.

Ci sarà inoltre la possibilità di usufruire di sconti per musei, mostre e soggiorni a Ferrara, in modo da fondere sempre di più il festival con la sua città e con il territorio circostante, in uno straordinario dialogo ideale fra cultura contemporanea e un patrimonio storico artistico famoso in tutto il mondo.


Di seguito il Cartellone completo.

mercoledì 30 giugno
IOSONOUNCANE
Opening VIERI CERVELLI MONTEL

giovedì 1° luglio
SHAME + MASSIMO VOLUME

venerdì 2 luglio
LA RAPPRESENTANTE DI LISTA
Opening POST NEBBIA

sabato 3 luglio
MECNA
Opening GENERIC ANIMAL


Shame su OndaRock
Recensioni

SHAME

Drunk Tank Pink

(2021 - Dead Oceans)
Ritorno omogeneo e spigoloso per la compagine post-punk londinese guidata da Charlie Steen

SHAME

Songs Of Praise

(2018 - Dead Oceans)
L'atteso esordio di una delle rivelazioni del nuovo post-punk inglese

News
Live Report
Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.