11-02-2022

Addio a Ian McDonald, icona rock tra King Crimson e Foreigner

di Redazione di OndaRock
Addio a Ian McDonald, icona rock tra King Crimson e Foreigner E' morto nella sua casa di New York, all’età di 75 anni, il polistrumentista inglese Ian McDonald, già fondatore dei King Crimson e dei Foreigner.

McDonald era un'icona del movimento prog, avendo suonato sia il sassofono che le tastiere nei King Crimson, che aveva fondato assieme a Robert Fripp, Greg Lake, Michael Giles e Peter Sinfield nel dicembre 1968 e con i quali ha pubblicato lo storico album d'esordio "In The Court Of The Crimson King" (1969).
E’ McDonald l’autore della canzone del titolo, tutta sua "I Talked To The Wind", coautore in tutti gli altri pezzi. In seguito, soltanto qualche avvistamento in "Red" del 1974 (oltre a raccolte, live e reunion della formazione originale).

Lasciata la band di Fripp subito dopo quel debutto, alla metà degli anni Settanta McDonald fondò assieme al chitarrista Mick Jones i Foreigner, che sarebbero diventati una istituzione del rock americano, sbancando le classifiche con dischi come l'omonimo album di debutto, "Double Vision" del 1978 e "Head Games" del 1979.
Nel corso della sua lunga carriera, McDonald ha collaborato anche con T. Rex ("Electric Warrior" del 1971) e Steve Hackett ("Genesis Revisited" del 1997 e "To Watch The Storms" del 2003).

Le cause del decesso non sono state rese note.