07-01-2013

Mark McGuire lascia gli Emeralds

di Matteo Meda
Gli Emeralds - band emblema della rinascita kosmische e principale divulgatrice dell'odierna elettronica sperimentale - perdono un pezzo. Mark McGuire ha infatti annunciato di aver lasciato la band, che continuerà la sua attività sotto forma di duo per mano di Steve Hauschildt e John Elliott.

Protagonisti indiscussi del 2012 elettronico con il capolavoro "Just To Feel Anything", gli Emeralds - attivi da metà decade ma giunti alla ribalta solo nel 2010 grazie all'altrettanto seminale "Does It Look Like I'm Here" - perdono dunque il loro chitarrista, che ha già rassicurato il prosieguo della sua carriera solista.

Le ragioni dell'addio pare siano da ricondurre ad una divergenza artistica ormai insostenibile fra McGuire ed Elliott, nata per via dei percorsi intrapresi nelle rispettive, iper-prolifiche carriere soliste. Non a caso, McGuire si è allontanato sempre più dai sentieri elettro-cosmici che avevano segnato il sound degli Emeralds, arrivando a sfornare album a cavallo fra melodia e guitar-processing e portando pure nel recente album la sua chitarra a guidare quasi ovunque le escursioni melodiche.

La notizia è stata confermata via Twitter dall'altro membro della band, Steve Hauschildt: "Mi duole confermare che Mark non è più parte degli Emeralds, che continueranno come duo formato da me e John. Mi sento di augurargli buona fortuna per il prosieguo della sua carriera, e di ringraziarlo per quanto fatto in questi sette anni al nostro fianco".

Hauschildt ha inoltre annunciato che l'(ormai) duo partirà nel 2013 per un tour mondiale, con date previste in Europa, Australia e Nord America.




Emeralds su OndaRock
Recensioni

EMERALDS

Just To Feel Anything

(2012 - Editions Mego)
Tornano i tre di Cleveland, con ambient e synth sugli scudi, in un disco che li consacra

EMERALDS

Does It Look Like I'm Here?

(2010 - Editions Mego)
L'estatico oceano plastico del trio guidato da McGuire

EMERALDS

What Happened

(2009 - No Fun Production)
John Elliott e compagni sulle tracce della kosmische musik di Cluster e Tangerine Dream

News
Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.