31-12-2013

Addio a Benjamin Curtis, chitarrista degli School Of Seven Bells

di Davide Armento
Addio a Benjamin Curtis, chitarrista degli School Of Seven Bells
Il 2013 termina con una notizia che lascia spazio alla tristezza. Benjamin Curtis, chitarrista del duo dream-pop School Of Seven Bells, è venuto a mancare nella notte tra il 29 e 30 dicembre. Aveva trentacinque anni.

Lo scorso febbraio gli era stato diagnosticato un linfoma linfoblastico dei precurosri T, e da allora Benjamin aveva combattuto la malattia.
A sostenerlo nella battaglia, si erano affiancati diversi musicisti noti, tra cui Devendra Banhart e Albert Hammond Jr., i quali avevano organizzato raccolte fondi per coprire le spese che il trattamento della malattia avrebbe comportato.

Membro della band di Dallas (Texas) UFOFU, dopo una parentesi da batterista nei Tripping Daisy, Benjamin, insieme al fratello Brandon, nel 2000 aveva formato i Secret Machines. Successivamente, nel 2007, era stato il fondatore degli School Of Seven Bells, gruppo partito come trio, autore di "Alpinism" (2008), "Disconnect From Desire" (2010) e di "Ghostory" (2012), album, quest'ultimo, che aveva visto la formazione ridotta a duo con la presenza della cantante Alejandra Deheza.

"The light of day
gives me no relief
because I see
you in everything"
SOSB - "The Night" (da "Ghostory")



School Of Seven Bells su OndaRock
Recensioni

SCHOOL OF SEVEN BELLS

SVIIB

(2016 - Vagrant Records)
La lettera aperta di Alejandra Deheza al compianto Benjamin Curtis

SCHOOL OF SEVEN BELLS

Ghostory

(2012 - Vagrant Records/Ghostly International)
Un ponte ideale tra i synth degli anni 80 e il dance-pop contemporaneo

SCHOOL OF SEVEN BELLS

Disconnect From Desire

(2010 - Full Time Hobby)
Un sound dai contorni più definiti per un fascino diverso ma sempre coinvolgente

SCHOOL OF SEVEN BELLS

Alpinism

(2008 - Ghostly International)
New wave su quella linea evolutiva che da Young Marble Giants ha portato agli Stereolab