20-10-2014

Le Sleater-Kinney di nuovo in attivitą [LISTEN]

di Lorenzo Righetto
Le Sleater-Kinney di nuovo in attivitą [LISTEN] E' di oggi la notizia che Carrie Brownstein, Corin Tucker e Janet Weiss sono di nuovo una band, le celebri Sleater Kinney, protagoniste assolute del movimento riot grrls e dell'alt-rock americano degli anni 90 e Duemila. "No Cities To Love" uscirà il 19 gennaio 2015 tramite Sub Pop e sarà prodotto dal fido John Goodmanson, già produttore di tutti i successi della band.

La tracklist:

01 Price Tag 
02 Fangless 
03 Surface Envy 
04 No Cities to Love 
05 A New Wave 
06 No Anthems 
07 Gimme Love 
08 Bury Our Friends 
09 Hey Darling 
10 Fade

Il primo singolo, "Bury Our Friends", è già disponibile all'ascolto e ospita l'amica di sempre Miranda July. Già annunciate diverse date del tour di reunion anche in Europa, che non contemplano per ora l'Italia.




Sleater-Kinney su OndaRock
Recensioni

SLEATER-KINNEY

Path Of Wellness

(2021 - Mom + Pop)
Dopo l'abbandono di Janet Weiss, il ritorno come duo della formazione americana

SLEATER-KINNEY

The Center Won't Hold

(2019 - Mom + Pop)
Il ritorno delle paladine dell'alternative rock americano, prodotto da St. Vincent

SLEATER-KINNEY

Live In Paris

(2017 - Sub Pop)
L'esplosivo primo disco dal vivo in oltre vent'anni di carriera per Corin Tucker, Carrie Brownstein e ..

SLEATER-KINNEY

No Cities To Love

(2015 - Sub Pop)
L'atteso ritorno delle riot grrl dopo lo iato pluriennale

SLEATER-KINNEY

The Woods

(2005 - Sub Pop / Audioglobe)

SLEATER-KINNEY

Dig Me Out

(1997 - Kill Rock Stars)
La miscela alternative rock esplosiva del trio, quintessenza del sound del Pacific Northwest

News