29-10-2014

La fine dei Dirty Beaches

di Redazione Ondarock
La fine dei Dirty Beaches Alex Zhang Hungtai ha annunciato ieri la fine del progetto Dirty Beaches. Il tutto è arrivato con una serie di tweet in cui l'artista spiega che continuerà a fare musica ma con un differente alias. Il progettò inizio nel 2005, ma è con l'album "Badlands" del 2011 e con il successivo "Drifters/Love Is The Devil" che arriva la consacrazione. 

Il 4 Novembre verrà pubblicato l'ultimo disco, "Stateless", via Zoo Music. L'album è totalmente strumentale ed è stato registrato allo studio ADDAC di Lisbona con Vittorio Demarin e Dean Hurley, quest'ultimo già collaboratore di David Lynch. Qui lo streaming del nuovo lavoro e di seguito il primo estratto.



Dirty Beaches su OndaRock
Recensioni

DIRTY BEACHES

Drifters/ Love Is The Devil

(2013 - Zoo Music)
Le controverse sperimentazioni di Alex Zhang Hunthai, tra pulsioni noir e oniriche riappacificazioni

DIRTY BEACHES

Badlands

(2011 - Zoo Music)
Allucinazioni cinematiche, folgorazioni fifties e ossessivitÓ Ó la Suicide nel terzo lavoro di Alex Hungtai ..

News
Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.