27-08-2015

Torna l'A Lot Festival

di Redazione OndaRock
Torna l'A Lot Festival Giunto ormai alla terza edizione, torna l’A Lot Festival. L’iniziativa è a ingresso gratuito e si svolgerà venerdi 4 e sabato 5 settembre al Parco del Castello dell’Aquila, nella zona antistante l’auditorium di Renzo Piano.
La line-up delle due giornate prevede nella giornata di venerdi 4 settembre:

21.00 Le Naphta Narcisse, band prodotta dall’ingegnere del suono Daniele Tortora in arte “Mafalda”, storico fonico degli Afterhours.
22.00 I Luminal, band romana emergente che sta riscuotendo notevole successo nel panorama nazionale arrivando fino ad aprire l’esibizione dei Placebo all’Arena di Verona.
23.00 Roberto Dellera, bassista indiscusso degli Afterhours, che in occasione dell'A Lot Festival presenterà il suo nuovo disco “Stare bene è pericoloso”.

E nella giornata di sabato 5 settembre:

21.30 Orchestra Criminale, band composta da dodici musicisti di formazione jazz e rock provenienti da Grosseto, che ripropone i migliori componimenti di Nino Rota e le più note colonne sonore dei film polizieschi italiani.
22.30 Paolo Benvegnù, cantautore e compositore, autore di canzoni per Irene Grandi, Marina Rei, Negrita e molti altri. In occasione dell'A Lot Festival presenterà il suo terzo e nuovo album da solista “Earth Hotel”.

Entrambe le giornate prenderanno il via dalla mattina e vedranno anche l’alternarsi sul palco di band emergenti e dj set di varia provenienza, oltre ad esibizioni artistiche, mostre, workshop e proiezioni video. Il programma è in continua evoluzione e riserverà notevoli altre sorprese nel finale. Verrà allestito un mercatino vintage in loco ed ovviamente ci saranno un’area food ed un’area drink.
Ad organizzare l’evento per il terzo anno è l’“A Lot Entertainment”, associazione culturale composta da tre artisti aquilani provenienti da esperienze e realtà differenti, che messe insieme hanno dato vita ad un collettivo operante nell’organizzazione di grandi eventi per la città. Stefano Valeri, in arte Gas, batterista e musicista, Matteo De Santis, sceneggiatore e regista, Marco Valeri attore e regista teatrale, nonchè presidente dell’associazione culturale I Guastafeste.