19-01-2016

Rafael Anton Irisarri e Nicola di Croce live a Milano

di Redazione Ondarock
Rafael Anton Irisarri e Nicola di Croce live a Milano
Martedì 16 febbraio il percorso di Plunge si arricchisce di un nuovo capitolo, il quinto in totale, che torna a focalizzarsi sulla dimensione concertistica, dedicato questa volta al concetto di persistenza (persistence). Maestro di cerimonia della serata sarà Rafael Anton Irisarri, che presenterà in anteprima il suo ultimo album “A Fragile Geography”, uscito per Room40 nell’autunno 2015. Un lavoro dalla componente fortemente esistenziale, che traduce in musica l’eterna dicotomia americana tra meraviglia e dramma, a livello politico, sociale, territoriale e, ancor prima, geografico e ambientale. Il tutto intrecciando fotografie e colpi d’occhio sulla quotidianità personale, espressi in forma di armonie e melodie, e “rivolte umorali” tradotte in abbaglianti stratificazioni drone, concentrandosi sull’ impatto del suono e sulla persistenza emotiva dell’esperienza dell’ascolto.
 
In apertura di serata andrà in scena il live set di Nicola Di Croce, architetto, compositore e multimedia artist operativo a Venezia, che si esibirà in duo per presentare il suo ultimo lavoro “Istruttiva Serie”. La sua performance si compone di un percorso non lineare a cavallo tra field recordings concrete e gli arpeggi folk della chitarra acustica, in cui origini e circostanze vengono meno lasciando spazio alla persistenza autonoma del suono nell’atto dell’ascolto.

L’evento inaugura una nuova, fondamentale sinergia artistica firmata da Plunge assieme a Masada, autentico polo multiculturale milanese. Jazz club, teatro, palcoscenico per concerti, dancefloor sotterraneo, sede di corsi creativi, workshop e mostre, una realtà in continua evoluzione il cui approccio trasversale ha consentito lo sviluppo e l’affermazione di molte tra le più valide esperienze artistiche della città.

Potete ascoltare qualche anteprima del programma dai canali Bandcamp degli artisti:





Rafael Anton Irisarri su OndaRock
Recensioni

RAFAEL ANTON IRISARRI

Solastalgia

(2019 - Room40)
Il compositore americano descrive la paura e l'angoscia per gli inarrestabili cambiamenti climatici

RAFAEL ANTON IRISARRI

Midnight Colours

(2018 - Geographic North)
La colonna sonora del giorno del giudizio e della "mezzanotte" dell'umanità

RAFAEL ANTON IRISARRI

Sirimiri

(2018 - Umor Rex)
Dopo la mezzanotte emergono lievi barlumi di luce nell'estetica del compositore americano

RAFAEL ANTON IRISARRI

El Ferrocarril Desvaneciente

(2018 - Umor Rex)
Il compositore americano arricchisce il suo catalago di musica per ambienti

LEANDRO FRESCO & RAFAEL ANTON IRISARRI

La Equidistancia

(2017 - A Strangely Isolated Place)
Ibridazione perfetta nell'inedita collaborazione di uno dei maestri dell'elettronica contemporanea

GAILES

Seventeen Words

(2017 - Ba Da Bing Records)
Rinnovata collaborazione tra due pilastri dell'elettronica di ricerca contemporanea

RAFAEL ANTON IRISARRI

The Shameless Years

(2017 - Umor Rex Records)
L'impietosa descrizione della moderna società americana diventa l'emblema degli attuali "anni ..

RAFAEL ANTON IRISARRI

Will Her Heart Burn Anymore

(2015 - Room40)
Solo sessanta copie per questo piccolo gioiello firmato dall'impressionista americano

RAFAEL ANTON IRISARRI

A Fragile Geography

(2015 - Room40)
L'artista americano firma un disco-emblema dell'attuale avamposto della musica atmosferica

RAFAEL ANTON IRISARRI

The Unintentional Sea

(2013 - Room40)
L'angosciante storia del lago Selton ispira la nuova opera ambient del polistrumentista californiano

RAFAEL ANTON IRISARRI

Daydreaming

(2007 - Miasmah)
Un nuovo, delicato intreccio tra pianoforte ed elettronica

Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.