04-04-2016

John Cale con Animal Collective, Libertines e Mark Lanegan per ricordare i Velvet Underground

di Gabriele Senatore
John Cale con Animal Collective, Libertines e Mark Lanegan per ricordare i Velvet Underground John Cale non ha mai dimenticato il 1966. Non ha mai dimenticato il giorno in cui incontrò Lou Reed nel 1965, né ha mai dimenticato l'ingresso in studio per scrivere su vinile uno dei più importanti capitoli della musica contemporanea e del rock. E la dimostrazione che la memoria di Cale non è corta si è fatta sentire nella notte del 3 aprile a La Philarmonie di Parigi. Il poliedrico compositore ha voluto commemorare i cinquant'anni dello storico album riproponendo dal vivo l'intera selezione di brani di "Velvet Underground & Nico", oltre che alcuni brani da "White Light/white Heat"; il tutto accompagnato da ospiti d'eccellenza: gli Animal Collective, il tenebroso Mark Lanegan, Pete Doherty e Carl Barât della band garage-rock revival The Libertines, Lou Doillon e Nick Franglen del duo Lemon Jelly ed Etienne Daho. Alle spalle di John Cale una moltitudine di strumentisti per ricostruire le sonorità di quel rock'n'roll crudo e distaccato che rende i primi due dischi dei Velvet Underground delle pietre miliari. Qui sotto potete trovare alcuni video che testimoniano l'omaggio di Cale all'esordio della band che all'epoca contava su Lou Reed, John Cale, Sterling Morrison, Maureen Tucker e la voce di Nico.



John Cale su OndaRock
Recensioni

JOHN CALE

Shifty Adventures in Nookie Wood

(2012 - Double Six)
Il ritorno del grande violista, in un disco proiettato nelle danze intellettuali del dopo-punk

JOHN CALE

Black Acetate

(2005 - Emi)

JOHN CALE

Hobosapiens

(2003 - Emi)

JOHN CALE

Music For A New Society

(1982 - ZE/Island)
La destrutturata, ermetica profezia musicale del genio gallese

News
Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.