16-03-2011

Tom Waits nella Hall Of Fame

di Stefano Bartolotta
Come avevamo anticipato, lo scorso 14 marzo Tom Waits ha fatto il proprio ingresso nella Rock And Roll Hall Of Fame. Waits è stato introdotto da Neil Young, che lo ha descritto come "un grande performer, cantante, attore, compositore e mago; un folletto ed un ragazzo spirituale". Da parte sua, Waits ha ringraziato tutti, in particolare sua moglie e collaboratrice Kathleen Brennan, ed ha raccontato l'aneddoto che lo ha spinto a voler entrare nel music business: "Avevo 15 anni ed ero andato a vedere Lightning Hopkins. Indossavo un soprabito, portavo i baffi e con una voce profonda ho chiesto 'un biglietto, prego' ed in quel momento Lightning è arrivato e mi ha detto 'stai lontano, questa stanza è dedicata solo all'intrattenimento'". L'artista ha poi suonato, con alcuni dei suoi collaboratori più fidati, quattro canzoni dal vivo: "Make It Rain", "Rain Dogs", una versione al pianoforte di "House Where Nobody Lives" e "Get Behind The Mule" con Neil Young.

Tom Waits su OndaRock
Recensioni

TOM WAITS

Bad As Me

(2011 - Anti)
Breve compendio di una grande carriera per Tom "ruggine e miele" Waits

TOM WAITS

Orphans: Brawlers, Bawlers And Bastards

(2006 - Anti)
Più di 50 canzoni divise in 3 cd per raccontare tre differenti versioni di Tom Waits

TOM WAITS

Real Gone

(2004 - Anti / Epitaph)

TOM WAITS

Alice - Blood Money

(2002 - Anti)
Il maestro di Pomona riparte nel nuovo millennio con due nuovi album

TOM WAITS

Swordfishtrombones

(1983 - Island)
Lo zibaldone supremo del maestro di Pomona

News
Speciali

Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.