25-10-2019

The Clash, ristampa e una mostra per i 40 anni di "London Calling"

di Domenico De Maio
The Clash, ristampa e una mostra per i 40 anni di

Per celebrare il quarantesimo anniversario di "London Calling", seminale terzo album dei Clash che vide la luce il 14 dicembre 1979, la Sony Music ristamperà il disco su doppio cd in edizione limitata. La peculiarità di questa reissue sarà una custodia trasparente, stampata per l'occasione con la grafica del compianto Ray Lowry che, se rimossa, rivela la copertina originale del disco, con l'epocale foto del bassista Paul Simonon (scattata da Pennie Smith) intento a spaccare il suo basso, dopo un concerto sul palco del "Palladium" di New York. Le versioni in doppio vinile 180gr. e digitale saranno disponibili dal prossimo 15 novembre. La ristampa includerà, inoltre, un libro di 120 pagine, intitolato "London Calling Scrapbook" (qui in pre-order insieme all'album) con copertina rigida e il cd singolo di "London Calling" allegato, con testi scritti a mano, foto inedite e note riguardanti il periodo delle sessioni di registrazioni del disco.

Le iniziative non finiscono qui: il Museum of London allestirà una speciale mostra con oggetti dell'archivio personale dei Clash (abiti da palcoscenico, bozze di testi, foto e video di quel periodo) per rendere pubblico e fan partecipi del processo creativo che caratterizzò la realizzazione di questo album spartiacque per la storia della band. Nella serata del 14 dicembre è anche prevista, al cinema BFI Southbank di Londra, la proiezione di "Westway To The World", il docufilm sulla storia dei Clash, diretto da Don Letts. Dopo la proiezione, si terrà una conferenza stampa con i membri della band ancora in vita, Mick Jones, Paul Simonon e Nicky "Topper" Headon,  che si ricongiungeranno anche per commemorare il loro compianto ex-frontman, l'indimenticato Joe Strummer, deceduto nel 2002.