15-05-2020

Pretty Things, addio al cantante Phil May

di Domenico De Maio
Pretty Things, addio al cantante Phil May Ci ha lasciati Phil May, cantante e co-fondatore dei Pretty Things. Aveva 75 anni. Stando a quanto dichiarato dalla band, sarebbe morto a causa delle complicazioni subite dopo una caduta in bicicletta.

May diede vita ai Pretty Things nel 1963 insieme a Dick Taylor, che aveva da poco lasciato i Rolling Stones. Il gruppo raggiunse subito la popolarità grazie ad alcuni singoli (tra cui "Don't Bring Me Down" e "Honey I Need") e agli album "The Pretty Things" e "Get The Picture". Poi, nel 1968, arrivò il loro disco più importante, "S. F. Sorrow", da molti considerato la prima opera rock. L'ultimo concerto di Phil May, "The Final Bow", si è tenuto alla fine del 2018 e ha visto la presenza sul palco degli amici David Gilmour e Van Morrison




Pretty Things su OndaRock
Recensioni

PRETTY THINGS

Balboa Island

(2007 - Cote Basque/ Cadiz Music/ Venus dischi)
Il ritorno della band dello storico concept "S.F. Sorrow"

PRETTY THINGS

S. F. Sorrow

(1968 - Repertoire)
La prima rock-opera della storia è un concept psichedelico e multiforme

Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.