14-02-2021

"Paranoise", l'ultima follia di Diego D'Agata e Gaudi su Skank Bloc Records

di Massimiliano Speri

Sono due gloriosi reduci della Bologna arty i protagonisti del curioso singolo di San Valentino targato Skank Bloc Records (nomen omen). Prima di affermarsi nei rispettivi ambiti (il primo come guru del jazzcore nazionale, il secondo come richiestissimo produttore dub), Diego D'Agata e Gaudi avevano incrociato i loro passi in uno scantinato del centro dove, nel lontano 1980, misero in atto un proposito squisitamente dadaista: registrare nell'arco di 24 ore un'improvvisazione sintetico-rumorista per poi distruggerne ogni testimonianza. Mantennero la promessa, ma una cassetta sfuggì al potlatch arrivando fino ai giorni nostri: un estratto di quella paradossale seduta, "Jimmy Is", è apparso l'anno scorso nell'ottavo volume della serie "391- Voyage Through the Deep 80's Underground". Da lì l'idea di dar seguito all'esperimento dopo quarant'anni di oblio, sebbene con modalità meno iconoclaste: le nuove provette stavolta sono uscite incolumi dal laboratorio. Non è invece mutata l'eloquente sigla di copertura: "Paranoise".

Registrate a distanza in ossequio ai dettami pandemici, le due tracce risultano un guanto di paraffina di questa stagione malata e allo stesso tempo un purgante per espellerne le tossine. Il viscido thriller industriale di "Noizu" si apre affidando i King Crimson di "Larks' Tongues In Aspic" alle ben poco salubri cure dai Chrome, si fa trascinare dai Residents in un gorgo di devoluzione goticheggiante, interpella il "Central Scrutinizer" zappiano e infine riacciuffa il tema iniziale in un tripudio di interferenze che tirano in ballo Cabaret Voltaire e This Heat. Dal canto suo, dopo essersi gingillato con un basso ossessivo incistato di arpeggiatori, il math galattico di "The 2nd Act" azzarda un'ipnotica trance etno-occultista tra Amon Düül e PIL, contrappone una drum machine vintage a una batteria tribale per poi puntarsi alla tempia un desolato accordo di pianoforte: "A Day In The Life" versione Throbbing Gristle, in pratica.

"Paranoise" è disponibile in vinile 7'' a tiratura limitata, con un impianto grafico a metà tra un videogame d'annata e il televideo di un canale alieno.





Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.