12-01-2022

Esce l'undici febbraio il nuovo disco solista di Andy Bell (Ride, Oasis)

di Redazione di Ondarock
Esce l'undici febbraio il nuovo disco solista di Andy Bell (Ride, Oasis)

Il chitarrista e cantante dei Ride, nonchè bassista dei tardi Oasis, Andy Bell ha annunciato ieri l'impellente uscita del suo secondo lavoro solista. Il disco si intitola "Flicker" e uscirà l'11 febbraio prossimo, a meno di due anni dunque dal suo predecessore.

Anche questa volta il disco nasce dal confronto del musicista di Oxford con alcune vecchie registrazioni (molte delle quali risalenti agli anni '90 e dunque al periodo shoegaze), in quello che egli stesso ha definito un dialogo tra il suo vecchio io e quello nuovo.

Da ieri è anche possibile ascoltare il primo singolo, "Something Like Love", di quello che si prospetta un lungo album doppio. Seguono la ricca tracklist e il video del primo estratto. 

TRACKLIST:

01 “The Sky Without You”
02 “It Gets Easier”
03 “World Of Echo”
04 “Something Like Love”
05 “Jenny Holzer B. Goode”
06 “Way Of The World”
07 “Riverside”
08 “We All Fall Down”
09 “No Getting Out Alive”
10 “The Looking Glass”
11 “Love Is The Frequency”
12 “Gyre And Gimble”
13 “Lifeline”
14 “She Calls The Tune”
15 “Sidewinder”
16 “When The Lights Go Down”
17 “This Is Our Year”
18 “Holiday In The Sun”



Ride su OndaRock
Recensioni

RIDE

Clouds In The Mirror

(2020 - Wichita)
La versione modern classical del recente "This Is Not A Safe Place" con arrangiamenti affidati ai Petr ..

ANDY BELL

The View From Halfway Down

(2020 - Sonic Cathedral)
Il primo disco solista del cantante e chitarrista dei Ride

RIDE

This Is Not A Safe Place

(2019 - Wichita)
Il secondo full length dei pionieri shoegazer dopo la fortunata reunion del 2015

RIDE

Tomorrow's Shore Ep

(2018 - Wichita)
Un Ep breve ma intenso che rimarca la volontà dei Ride di attualizzare il proprio suono.

RIDE

Weather Diaries

(2017 - Wichita)
Sciolti nel 1996, tornano i pionieri shoegazer di Andy Bell, con un lavoro che alza lo sguardo verso ..

RIDE

Nowhere

(1990 - Creation)
Da Oxford uno dei capolavori dello shoegaze, tra momenti di estasi e di rassegnata contemplazione

News
Live Report
Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.