02-04-2012

Van Dyke Parks a giugno in Italia: il 19 a Milano, il 20 a Roma

di Stefano Bartolotta
Van Dyke Parks è conosciuto soprattutto per aver contribuito tra il 1966 e il 1967 alla scrittura di "Smile", il concept album dei Beach Boys che sarebbe dovuto succedere al capolavoro "Pet Sounds" ma che in realtà rimase a lungo inedito e fu pubblicato da Brian Wilson (in una nuova versione) soltanto nel 2004. Nella sua lunga carriera Parks ha lavorato con artisti come Delaney Bramlett, i Byrds, Loudon Wainwright, Harry Nilsson, i Silverchair, Ry Cooder, Joanna Newsom, Inara George, Keith Moon e Ringo Starr. Ora il Nostro giunge in Italia per due eventi dal vivo, nell'ambito di un tour a supporto della pubblicazione di una serie di 7 pollici la cui grafica è affidata ognuno ad un importante artista americano.


Van Dyke Parks


Gli appuntamenti, tra i pochi previsti in Europa, sono per il 19 giugno al Teatro Martinitt di Milano e per il 20 alla Chiesa di San Paolo entro le Mura di Roma. Per entrambi il costo è di 20 euro più i diritti di prevendita.


Van Dyke Parks su OndaRock
Recensioni

VAN DYKE PARKS

Songs Cycled

(2013 - Bella Union)
Il ritorno sulle scene del genio del folk-pop dopo 24 anni di silenzio

News