La morte di Gil Scott-Heron

di Claudio Fabretti
29-05-2011
È morto a New York all'età di 62 anni Gil Scott-Heron, considerato uno dei padri del rap. Nato a Chicago il primo aprile 1949, afroamericano cresciuto nel Bronx è stato un musicista ma anche un poeta. Tra gli anni 60 e 70 ha contribuito con i suoi versi pungenti e le sue note a sostenere la causa dei neri d'America. È famoso in particolare per "The Revolution Will Not Be The Televised", canzone del 1970 dal titolo emblematico e per "The Bottle" pezzo del 1974 con cui scalò le classifiche R&B. Nonostante non incidesse dischi da tempo e avesse avuto diversi problemi di droga, continuava ad andare in tour; con la sua musica e le sue parole ha ispirato e continuerà a ispirare intere generazioni di musicisti afroamericani e non solo.