Black Heart Procession: si aggiungono altre due date al tour italiano

04-06-2024
Diventano cinque le date in Italia questa estate per i Black Heart Procession. La formazione alt-rock californiana si esibirà infatti anche a Roma e Bologna. Ecco il riepilogo degli appuntamenti live italiani di Pall Jenkins e compagni (i concerti di Bergamo e Padova saranno a ingresso gratuito).

23 luglio – Monk, Roma
25 luglio – Libera La Festa – Osio Sopra, Bergamo
26 luglio – Curtarlolo, Padova
27 luglio – Caracol, Giardino Scotto, Pisa
31 luglio – FreakOut Club, Bologna



Attivi dal 1997, i Black Heart Procession hanno sinora pubblicato sei album. Il più recente, "Six", risale tuttavia al 2009, ben 15 anni fa.
I Black Heart Procession non sono solo una band, sono una incursione nelle profondità delle emozioni umane. Formati nel 1997 a San Diego, California, da Pall Jenkins e Tobias Nathaniel, hanno creato un suono che trascende i generi, fondendo elementi di indie-rock, post-rock e musica americana con melodie inquiete e lirismo introspettivo.
I Black Heart Procession sono il cuore di tenebra dell'indie-rock americano. La loro musica, cupa e desolata, è l'altra faccia del rock spensierato californiano: una sequenza di ballate suggestive, dalle tinte fortemente oscure, che affondano le radici nella roots music e che superano le tradizioni country e blues trasformandole in forme espressive più moderne e contaminate, nel segno del gotico americano. Una sorta di "Calexico delle tenebre", come sono stati efficacemente definiti. Ma le storie asciutte e senza tempo dei Black Heart Procession sfuggono a qualsiasi stereotipo. "Suona strano che un gruppo di San Diego, una città così solare, faccia una musica tanto oscura. Non dico che lo stupore non sia legittimo, ma vorrei che il centro delle attenzioni fosse più centrato sulla nostra musica", dice Pall A. Jenkins, che con Tobias Nathaniel costituisce il nucleo centrale della "processione".
La loro musica è un viaggio attraverso i recessi scuri e crepuscolari dell'anima, tra temi d'amore, delusioni, cadute e redenzioni narrati con una passionalità onesta, cruda e viscerale. Ogni nota è infusa da un profondo senso di desiderio e trascina gli ascoltatori in un mondo di malinconica e sognante bellezza.

Con una discografia che abbraccia oltre due decenni, i Black Heart Procession hanno costantemente ampliato i confini del loro sound, rimanendo sempre fedeli alla loro estetica distintiva. Dal loro album di debutto, "1" (1998) al capolavoro "2" (1999), alla loro uscita più recente, "Six", hanno affascinato il pubblico di tutto il mondo con le loro composizioni atmosferiche e con le loro performance appassionate.