"Mutiny In Heaven": il documentario sui Birthday Party di Nick Cave in anteprima al Seeyousound di Torino

23-02-2024
Arriva al Seeyousound di Torino – in anteprima esclusiva il 3 marzo - “Mutiny in Heaven: The Birthday Party”, il documentario dedicato al gruppo australiano guidato da Nick Cave, dalle cui ceneri sarebbero poi sorti i Bad Seeds. Diretto da Ian White, il doc è prodotto dal regista tedesco Wim Wenders, che conferma così la sua predilezione per il Bardo di Melbourne, già ospitato in una celebre scena del suo film “Il cielo sopra Berlino”. La pellicola unisce immagini di filmati d’archivio e sketch d’animazione per esplorare la storia e l’eredità del gruppo art-punk australiano dalle sfumature gotiche, attivo dal 1977 al 1983. Attraverso le voci e le testimonianze dei protagonisti, White si ripropone di mostrare tutto il tormento e l’angoscia che nei loro show dal vivo sfociava spesso in momenti di violenza. “La prima fila non è per i fragili”, avvisa a un certo punto un giovanissimo Cave, poco prima dell’inizio di un folle concerto dei Birthday Party. Il batterista Phill Calvert descrive i concerti del 1981 come “molto violenti e pericolosi tra la band e il pubblico”. Mick Harvey ricorda come la tensione crescesse durante i concerti: “Era spaventoso essere sul palco prima che le cose andassero fuori controllo”, ricorda. E il documentario, in un’ora e mezzo di musica, grida, parole e caos, sottolinea il clima anarchico e selvaggio che accompagnava le esibizioni della band.
“Mutiny in Heaven: The Birthday Party” è il primo documentario autorizzato sulla band australiana e presenta interviste esclusive con Cave, Calvert, Harvey e Howard. Ripercorre i primi passi del gruppo a Melbourne, quindi i suoi spostamenti a Londra e Berlino, prima di tornare nella megalopoli d’Oceania per un esplosivo concerto finale. Il tutto tra seri problemi di tossicodipendenza, eccessi e derive violente. Qui sotto il trailer del film.



Oltre a Nick Cave, la band, originariamente chiamata Boys Next Door, era formata dal chitarrista Mick Harvey (che è anche uno dei produttori del film) e dal batterista Phill Calvert, tutti compagni di scuola presso la Caulfield Grammar School di Melbourne. In seguito nel 1978 si è unito il chitarrista Rowland S. Howard, scomparso nel 2009 ma presente nel film con interviste esclusive. Divennero noti per il loro sound violento e martellante, a tratti cacofonico, e per l’esuberanza sul palco unita al canto brutale di Cave.
Dopo l'omonimo album d'esordio, "The Birthday Party" (nelle cui primissime edizioni sono ancora accreditati come "Boys Next Door" e l'esibizione allo show radiofonico di John Peel, la cui registrazione uscì su due Ep nel 1987 e nel 1988, pubblicarono il loro capolavoro, "Prayers On Fire" (1981), seguito un anno dopo da "Junkyard". “Mutiny in Heaven”, oltre a dare il titolo del film, è anche l’ultima traccia del loro album “Mutiny/The Bad Seeds” del 1983.

birthdayparty_600

Dopo l’annuncio del film di apertura, l’anteprima italiana di “Let The Canary Sing”, documentario su Cyndi Lauper introdotto in sala dalla regista Alison Ellwood, Seeyousound presenta altri quattro nuovi titoli in cartellone, tra i quali due saranno per la prima volta in Italia: “Fatboy Slim: Right Here, Right Now” di Jak Hutchcraft (che sarà ospite per la proiezione di mercoledì 28 alle 18.15. Prima proiezione lunedì 26 alle 16), documentario sul mega dj set sulla spiaggia di Brighton nel 2002, passato alla storia come la “Woodstock della generazione rave” e il succitato “Mutiny In Heaven: The Birthday Party” (domenica 3 marzo alle 16.15).
Le anticipazioni continueranno con il documentario “Little Richard: I Am Everything” di Lisa Cortés, che esplora la trasgressiva vita dell’"Architetto del Rock and Roll” Richard Penniman, in arte Little Richard (sabato 24 febbraio alle 18.15) e “After”, film d’esordio del francese Anthony Lapia, lungometraggio di finzione che immerge lo spettatore in un vero e proprio party techno nella notte parigina, con tutta la sua potenza e fisicità (sabato 24 febbraio alle 18.30 e mercoledì 28 alle 18).
Seeyousound International Music Film Festival, in programma dal 23 febbraio al 3 marzo 2024 al Cinema Massimo di Torino, è organizzato da Associazione Seeyousound con la collaborazione di Museo Nazionale del Cinema e il contributo di Regione Piemonte e Fondazione CRT. Per ulteriori info: www.seeyousound.org

Nick Cave su OndaRock