Orb e David Gilmour chiedono ai fan di modificare il loro "Metallic Spheres In Colour" con l'intelligenza artificiale

di Redazione di OndaRock
29-11-2023
The Orb e David Gilmour, chitarra e voce dei Pink Floyd, hanno pubblicato il mese scorso "Metallic Spheres In Colour", una reinterpretazione visionaria del loro classico ambient, "Metallic Spheres" (2010). Grazie a un nuovo uso dell'intelligenza artificiale che amplia sempre più le possibilità creative, gli artisti invitano i fan di tutto il mondo a reinventare la musica del nuovo album e la sua copertina.
Visitando il sito metallicspheres.io, i fan possono creare attraverso l'intelligenza artificiale una propria versione del brano e dell'artwork partendo da parti di "Metallic Spheres In Colour". Dando una serie di indicazioni relative all'emozione che gli utenti vogliono che l'artwork dell'album trasmetta, oltre a preferenze di mood e tempo per l'audio disponibile, il sito genera una nuova versione del brano e una nuova cover dell'album che i fan possono poi condividere sui social. Nelle prossime settimane sarà possibile acquistare i remix come download.
Inoltre, alcune versioni della copertina dell'album "Metallic Spheres In Colour" realizzate dai fan e basate sull'immagine originale dell'artista Simon Ghahary, potrebbero essere incluse in un prossimo video musicale a supporto dell'album.



Sony Music Entertainment e Legacy Recordings collaborano con The Orb e David Gilmour per sviluppare il progetto di intelligenza artificiale di "Metallic Spheres In Colour" in partnership con Vermillio, la prima piattaforma di IA generativa che dà potere ai creatori e protegge il loro lavoro grazie all'IA autenticata.
Le rielaborazioni della copertina dell'album sono generate dagli utenti che ascoltano le selezioni dei movimenti musicali di "Metallic Spheres In Colour" in un contesto di gruppo e contemporaneamente esprimono le loro sensazioni durante l’ascolto. Il modello di intelligenza artificiale crea quindi nuove immagini nello stile dell'opera originale di Ghahary, in base alle emozioni espresse dagli ascoltatori. Successivamente, i fan possono reinventare la traccia audio usando gli indicatori dello stato d'animo e del tempo che vogliono che la musica abbia. Le scelte dell'utente vengono poi combinate con gli input emotivi provenienti dalla versione personalizzata della copertina dell'album e si crea così una nuova versione del brano.

"Metallic Spheres" / "Metallic Spheres In Colour"

Nella primavera del 2009 ai pionieri dell'ambient The Orb e al produttore Youth è stato chiesto di creare una versione di "Chicago/Change The World" di Crosby, Stills, Nash & Young, registrata da David Gilmour, per aiutare l'hacker britannico Gary McKinnon, che stava affrontando l'estradizione negli Stati Uniti. David Gilmour ha contribuito con ulteriori parti di chitarra al mix e Alex Paterson, leader dei Youth e degli Orb, ha trasformato questa sessione in due suite ambient, "Metallic" di 28 minuti e "Spheres" di 20 minuti, pubblicate nel 2010 con il titolo "Metallic Spheres".
Pubblicato nel 2023, "Metallic Spheres In Colour" è il nuovo remix dell'album originale "Metallic Spheres". Questa nuova versione, arricchita da un nuovo artwork creato da Simon Ghahary, è stata curata da Alex Paterson, fondatore degli Orb, insieme al compagno di scrittura e attuale membro degli Orb, Michael Rendall, e al produttore Youth. L'album è disponibile in digitale, cd e Lp.