Queen: la Sony pronta ad acquistare il loro catalogo per un miliardo di sterline, il doppio di quanto pagato per Michael Jackson

21-06-2024
Un colpo da novanta nel mercato della discografia: l'intero catalogo musicale dei Queen, insieme a una serie di altri diritti d'autore, sta per essere acquistato dalla Sony per un miliardo di sterline: una cifra da capogiro e il doppio di quanto l'etichetta avrebbe pagato per la metà del catalogo di musicale di Michael Jackson.
Lo riporta Variety, confermando quanto scritto dal sito Hits, in base al quale gli unici diritti non compresi nell'accordo sarebbero quelli dei concerti dal vivo dal momento che Brian May e Roger Taylor, due dei cofondatori della band di Freddie Mercury, continuano a fare tournée con il cantante Adam Lambert. Un altro compratore sarebbe ancora interessato alla vendita ma la sua offerta si sarebbe fermata a 900 milioni di dollari, scrive Variety.

Il catalogo fa parte di un'intesa complicata in base alla quale i diritti per la musica registrata dai Queen per gli Stati Uniti e il Canada, che negli anni 90 erano stati comprati dalla Disney per 10 milioni di dollari, andrebbero alla Sony anziché alla casa di Topolino. Il contratto per la distribuzione della musica del gruppo britannico, che è attualmente nelle mani della Universal, andrebbe alla Sony alla scadenza nel prossimo paio di anni.
Vendere il proprio catalogo in passato era considerato un peccato mortale per un musicista, ma con Bob Dylan e Universal che nel 2020 avevano dato il via, altri artisti vecchi e giovani erano saliti sul treno: tra questi, sempre quest'anno, i Kiss che per 300 milioni hanno ceduto alla società svedese Pophouse oltre alla musica le loro immagini digitali e la possibilita' di usarle in spettacoli "per generazioni a venire".
Nel caso dei Queen sarebbe incluso nell'accordo il merchandising che potrebbe portare a show di Broadway e all'uso nella pubblicita' di temi, parole e musica tratti da megasuccessi come "Bohemian Rhapsody", "Another One Bites The Dust" e "We Will Rock You".