Miss Djax

Raw

2005 (United/Family Affair) | techno

La techno è morta, viva la techno!
Questo, in poche parole, è "Raw", disco con cui la notissima produttrice olandese Miss Djax ritorna sulle scene dopo un periodo non felice a livello personale, un disco che si distingue fra una moltitudine di prodotti che non fanno che ricalcare pallidamente quello che fu un genere fra i più rivoluzionari del dopoguerra. Mentre tutto attorno a lei cambia - la techno muore e rinasce sotto altre forme - l'artista olandese, come un monolite, continua coerentemente la sua vicenda e torna alle origini con una classe che solo chi ha letteralmente fatto la storia può avere.

Dopo la deliziosa intro "Time 2 Play", fra il fumettistico e il natalizio, la Djax ci catapulta nel suo stile rigoroso ma estremo, deciso, a tratti prossimo al delirio.

Dalla potenza devastante di "Twisted" ai synth animali di "Sick of U" (doppiata nel finale con un remix del notissimo producer americano DJ Rush, che aggiunge ulteriore incisività a un brano già di per sé killer) o "Techniek Stad", passando per monumentali brani di pura cassa e distorsione sintetica, come "Crack House" e "Club Hammer", la Miss giunge a divagazioni industriali come "My Mind", "Detained" e "Choke 666", fino alla spruzzata acida di "Brain Candy", dove la produttrice olandese fa uscire dal sequencer l'irruenza primigenia di un genere ormai defunto, ma che talvolta batte ancora qualche, deciso, colpo di cassa.
  • Tracklist
  1. Time 2 Play
  2. Twisted
  3. Sick Of U
  4. Crack House
  5. My Mind
  6. Neurosis
  7. Techniek Stad
  8. Club-Hammer
  9. Detained
  10. Choke 666
  11. Brain Candy
  12. Sick Of U (DJ Rush Remix)
  13. End
Miss Djax on web