Dead Child

Attack

2008 (Quarterstick Records) | heavy-metal

Incredibile, ma vero, Dave Pajo (Slint, For Carnation, Tortoise) è diventato un metallaro! O, meglio, ha deciso di assecondare una delle sue passioni giovanili, tra l’altro, almeno da quello che si legge in giro, rilasciando dichiarazioni un tantinello “preoccupanti”, in cui sermoneggia sull’importanza comunicativa dell’heavy-metal classico (Judas Priest, Iron Maiden etc.), a suo modo di vedere unica espressione musicale capace di intessere, senza orpelli intellettuali, un dialogo artistico tra autore e fruitore.

Con questo spirito “missionario”, allora, dopo aver racimolato qualche amico deciso a seguirlo nell’opera di evangelizzazione metallica, il buon Dave ha dato vita al progetto Dead Child, registrando “Attack” che, stando alla press release, è un “capolavoro totale [risate!], carburato con elementi di power-metal, thrash-metal, un po’ di metal tradizionale e finanche groove-metal”. Roba bestiale, insomma. Chissà quanto pagano le label per scrivere queste cavolate…

Arrovellandoci il gulliver su possibili cifre, e mentre riascoltiamo il suddetto dischetto, ci viene anche il dubbio che Dave sia, in fin dei conti, impazzito. Curioso, comunque, ritrovarlo in questa veste, anche dopo i deludenti due lavori partoriti in solitaria. Ad ogni modo, e visto che ci siamo dilungati così tanto, sappiate che questo “attacco” è tutt’altro che riuscito, fermandosi, con le mani sui fianchi, sull’orlo della rivisitazione più scontata e fine a se stessa.

L’heavy-thrash old-school di “Sweet Chariot”, le cadenze arcigne di “Twitch of the Death Nerve”, le sacche di distorsioni di “Rattlesnake Chalice” e la marziale geometria di “Wasp Riot” sono omaggi fin troppo scoperti a tanti di quei nomi che affollavano le fila dell’età dell’oro metallica. Per non parlare, poi, del desolato, dolce (!) arpeggiare di “Eye To The Brain” che, almeno, fa opera di riduzionismo, risparmiandoci la boria della solita, stupidotta ballatona tutto cuore e sofferenza.

Peccato che il promo che mi hanno mandato è senza copertina… Lo avrei piazzato volentieri per 1 euro al mercato dell’usato…

(17/06/2008)

  • Tracklist
1. Sweet Chariot
2. Never Bet the Devil Your Head
3. Twitch of the Death Nerve
4. Screaming Skull
5. Rattlesnake Chalice
6. Eye to the Brain
7. Armies Up Ahead
8. The Coldest Hands
9. Angel of the Odd
10. Wasp Riot
11. Black Halo Rider

Dead Child on web