Grand Carabs

A fuoco lento

2009 (Danza Cosmica) | songwriter, jazz-pop

Una passione per il songwriting raffinato di Conte, per lo swing di Buscaglione ma anche per il jazz tutto particolare di Zappa, i Grand Carabs vengono da Prato e hanno già all'attivo tre album.
"A fuoco lento" propone un bel pop d'altri tempi, divertente nell'affidarsi a memorie che i giovani italiani spesso snobbano (lo swing tra Buscaglione e Carosone di "Coccobello") o nel creare cocktail tra antico e moderno ("Un delitto d'altri tempi"), con l'onnipresente sax di Marco De Cotiis che si concede pure svisate jazz-rock ("Settembre") o movenze ska ("Pacco postale") e il basso che a volte imprime cadenze funk più o meno evidenti ("Un delitto d'altri tempi", "Compromesso tra sposini novelli").

Un bel disco, quello del gruppo toscano, poco convenzionale e con testi ironici e divertenti, che ha il pregio di non dichiarare mai troppo espressamente le proprie ispirazioni, a parte la già citata "Coccobello" e una "Fritto misto" finale chiaramente caposseliana.
Peccato che "A fuoco lento" cali un pò nella seconda metà, perdendo l'inventiva degli episodi iniziali, inoltre la voce non sembra così incisiva per poter dare un valore aggiunto a ogni traccia.

Limando qualche difetto, i Grand Carabs potrebbero sviluppare una formula abbastanza interessante, ma per ora rimangono fermi a un discreto cantautorato pop-jazzato, suonato con ottima tecnica.

(15/04/2009)

  • Tracklist
1. La chiatta dei mercanti
2. Coccobello
3. Un delitto d'altri tempi
4. Settembre
5. Pacco postale
6. Le fisarmoniche
7. Gran bella festa
8. Borghese
9. Compromesso tra sposini novelli
10. Fritto misto
Grand Carabs on web