Nana April Jun

The Ontology Of Noise

2009 (Family Affair) | digital-noise

Attenzione! Qui le cose si fanno “serie”!
L’"ontologia del noise”, per Dio! Noi, miseri mortali, potremmo mai comprendere cotanta profondità intellettuale applicata al rumore? Ma veniamo ai fatti.

Il compositore e artista visuale svedese Christofer Lämgren vuole condurci in un viaggio astratto, tra luci e ombre, alla ricerca dell’essenza del “rumore”. Servendosi di tecniche digitali, il Nostro zooma su flussi di suono che sembrano provenire da lontananze abissali, accendendosi improvvise o, viceversa, perdendosi tra labirinti oscuri.

Fin troppo cerebrale e vagamente contemplativo, “The Ontology Of Noise” è di certo un’esperienza che, inizialmente, potrebbe anche intrigare, salvo, poi, realizzare che, musicalmente parlando, vale davvero poco, anzi pochissimo. Dopo le particelle cosmiche che aleggiano tremebonde in “The One Substance”, “Process Philosophy” sviluppa un disegno di dispersione/rarefazione di matrice dronica, ma è una stasi oscillante che tende al sonnacchioso, a un sublime che non ci abbaglia, ma che, invero, ci lascia quasi addormentati.

Il mare astrale di “Space-Time Continuum” è tutto uno sciabordio di schiume digitali e di maree glitch, ma nei suoi scarsi undici minuti di durata offre poco o niente all’immaginazione. Ma si sa, quando usi la parola “ontologia” c’è bisogno di intelletto, di intuizione, altrimenti la musica non ti dice niente!
Quindi, perché invitarvi ad ascoltare questo disco? Infatti, non vi invito... E non perchè non mi fidi delle vostre capacità intuitive. Ma, dopo l’inutile rombo di “Semantic Shift” e i tredici minuti scarsi di una “Sun Wind Darkness Eye” che ascende austera ma senza sapere dove andare a parare (salvo tirare fuori qualche pulsione minimal-techno sul finire), non me la sento di rischiare e di beccarmi le vostre maledizioni.

Intanto, al buon Christofer, consigliamo di lasciar perdere e di dedicarsi ad altro.

(06/04/2009)

  • Tracklist
1. The One Substance         
2. Process Philosophy         
3. Space-Time Continuum         
4. Semantic Shift         
5. Sun Wind Darkness Eye
Nana April Jun on web