Gio Gentile

Atlantide

2010 (Videoradio) | fusion-prog

Gio Gentile è un virtuoso della chitarra, formatosi seguendo maestri del calibro di Mike Stern, Steve Vai e Paul Gilbert.
"Atlantide" segue il concept d'esordio "Makaria", pubblicato nel 2003, più recente la sua partecipazione a un tributo dedicato a Santana, nel quale Gentile ha proposto una propria versione del classico "Europa".

In "Atlantide" le strutture si posizionano su territori prevalentemente fusion, senza disdegnare incursioni verso sentieri progressive rock, cosa che accade ad esempio in "Anime", prossima a certe strutture tipicamente Ozric Tentacles.
Il disco è incentrato sul mito di Atlantide: il leggendario continente scomparso è richiamato da titoli inequivocabili quali "Leukos", "Thira" (l'attuale Santorini), "Nettuno" e "Mediterraneo".

Gentile sa essere aggressivo e carezzevole (in particolare nella conclusiva "Vivara"), riuscendo a bilanciare sapientemente i due aspetti del proprio approccio chitarristico.
Ottimi i musicisti che lo accompagnano, fra i quali spiccano il pianista Joe Amoruso (colonna portante della band storica del miglior Pino Daniele) ed il talento jazz internazionale Luca Aquino, alla tromba in "Mike Day 2".

"Atlantide" contiene undici composizioni strumentali, alcune piuttosto strutturate, che lasciano il giusto spazio all'estro ed alla capacità dei singoli musicisti, senza mai eccedere in inutili onanismi fini a sé stessi.Niente di nuovo sotto il sole, ma una bella prova di capacità tecnica che consoliderà la fama di Gentile fra i migliori chitarristi europei.

(01/12/2011)

  • Tracklist
  1. Atlantide
  2. Anime
  3. Mike Day 2
  4. Guardiano Di Nuvole
  5. Leukos
  6. Utopeace
  7. Nettuno
  8. Thira
  9. Mediterraneo
  10. Vivara
Gio Gentile on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.