Poison Arrows

Newfound Resolutions

2010 (File Thirteen Records) | math-rock, post-rock, alt-rock

Dopo gli Ep "Trailer Park", "Straight Into The Drift" e "Casual Wave" e il convincente debutto sulla lunga distanza "First Class, And Forever" avvenuto poco più di un anno fa, eccoci al cospetto della seconda prova firmata Poison Arrows, band di Chicago capitanata da Justin Sinkovich che vede confermati nella line up anche l'eccellente bassista Patrick Morris (ex-Don Caballero) e il metodico batterista Adam Reach.
Fra i tanti ospiti segnaliamo la presenza di alcune parti vocali realizzate da Brian Case (già con Ponys e 90 Day Men) e Pall Jenkins (con Black Heart Procession e Three Mile Pilot).

"Newfound Resolutions" conferma tutto ciò che di buono scrivemmo per il disco d'esordio: siamo in territori math-rock, con striature post e importanti coloriture alt.
Si conferma il pregio di saper incastonare le ingombranti strutture matematiche ideate da Sinkovich e soci in minutaggi sempre contenuti, facendo della sintesi il proprio personale valore aggiunto, quasi mai presente nei lavori di altre band gravitanti nello stesso settore.

Certo che al secondo lavoro ci saremmo aspettati un bel saltino in avanti, cosa che non avviene nonostante si cerchi di allargare il proprio raggio d'azione, come nei crescendo sonici di "Selective" e nelle andature vagamente trip-hop di "Popular Look".
L'elemento della perizia tecnica conferisce cura dei dettagli e disciplina degli arrangiamenti, ma non sempre l'estro di un musicista è direttamente proporzionale alla quantità di emozioni che riesce a far scaturire, e "Newfound Resolutions" si dimostra alla lunga un po' troppo studiato e perfettino, senza slanci a effetto o trovate imprevedibili.

I Poison Arrows non raggiungono mai né i risultati, né il clamore di Battles o Tool (tanto per citare due evidenti punti di riferimento del trio), e si dimostrano spesso un po' freddini.
Ma il fatto di caratterizzarsi in maniera meno cervellotica e più snella rispetto ai giganti del math tradizionale può consentire loro di ritagliarsi uno spazio vitale nel panorama musicale internazionale.
Li attendiamo al traguardo del terzo disco, forti di una profondità che può farli emergere nel mare magnum degli indie-rocker del nuovo millennio.

(23/08/2010)

  • Tracklist
  1. Flawed Acumen
  2. Unveiled In Sequence
  3. Interpretive Hunter
  4. For Lack Of An AK
  5. Steely Justice
  6. Precious Blood Is Made Of Stone
  7. Popular Look
  8. Inadmissible Architecture
  9. Parting Gifts
  10. Memory
  11. Selective
  12. Blacklist Grace Time
  13. Requiescat
  14. Tranquil Eyes
Poison Arrows su OndaRock
Recensioni

POISON ARROWS

First Class, And Forever

(2009 - File 13)
Uno snello math-post-rock per l’esordio sulla lunga distanza della band guidata da Justin Sinkovich ..

Poison Arrows on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.