Gangpol & Mit

The 1000 Softcore Tourist People Club

2011 (Ipecac) | elettronic-longue

Spensierato, divertente, innocuo e a tratti coinvolgente, l’album dei francesi Gangpol & Mit è un patchwork elettronico che incrocia una varietà di stili senza un centro di gravità permanente, il tutto è alquanto bizzarro e sconnesso, ma il mix di elettronica e musica synth-pop riserva qualche inaspettato piacere.

Nessuna pretesa intellettuale connota “The 1000 Softcore Tourist People Club”, album che scorre come un cartone animato con momenti descrittivi e esilaranti, che tradiscono l’origine artistica del duo; infatti Sylvain Quément e Guillaume Castagnè sono due grafic-artist innamorati della musica sintetica e della forza sinergica dei cartoon.
Figure geometriche animano i loro gradevoli video, mentre la musica costituisce il giusto contorno per le scorribande grafiche ricche di ironia e sarcasmo.
Purtroppo senza l’ausilio di immagini alcune intuizioni si svuotano di  fascino e non tutto l’album scorre con la stessa fluidità delle immagini.
 
È difficile non restare affascinati dalle scorribande sonore del duo francese; pur prevedibili e poco originali le quattordici tracce incrociano alcuni elementi di pop elettronico anni 80 (Sparks, New Muzik), nonché bizzarrie di alcuni outsider (Momus, Bertrand Burgalat), il tutto sorretto da una leggiadra ironia.
È poi sempre evidente il gusto tipicamente francese che rende i toni e i colori della loro musica differente e rimarchevole. Nonostante il flavour giapponese di “Otsuki Sama” non convinca appieno e alcune pause descrittive siano superflue, “The 1000 Softcore Tourist People Club” resta un album godibile e stimolante.

Il fluire di sonorità digitali è piacevolmente in bilico tra antico e futuro, un versatile tappeto sonoro lacerato da violenti strappi (“From Your House To The Universe”), flussi hip-hop (“Welcome”), e atmosfere latine da club longue (“The Softcore Tourist”). Gangpol & Mit con “The 1000 Softcore Tourist People Club” confermano la loro bravura nell’estrarre dall’elettronica una sensualità ammaliante con timbriche raffinate e profondità inattese, che tradiscono ispirazione e buon gusto, per un album da sorseggiare con piacere.

(10/09/2011)

  • Tracklist
  1. Welcome
  2. The 1000 People Band (Part 1)
  3. Otsuki Sama
  4. The Enemy I Never Met
  5. Browse At Night
  6. The Softcore Tourist
  7. The 1000 People Band (Part 2)
  8. The Softcore Tourist (Part 2)
  9. The Softcore People Club
  10. Burial
  11. From Your House To The Universe
  12. Skillful Fingers
  13. The 1000 People Band (Part 3)
  14. The Enemy I Never Met (Reprise)
Gangpol & Mit on web