Hoch / Tief

Hoch / Tief

2011 (Arctic Rodeo) | emocore

Gli Hoch/Tief sono una nuova band tedesca, nata dalle ceneri dei Boiler, una delle migliori formazioni teutoniche dei tardi anni 90. Il loro particolare mix di metal e crossover gli fece guadagnare grande rispetto nella comunità alternativa, portandoli ad aprire alcune date per Biohazard e Sick Of It All. Dopo appena due album, arrivò già il primo cambio di ragione sociale in Cargo City, con musicalità a cavallo fra rock‘n'roll e folle ironia, quasi degli Eagles Of Death Metal ante litteram.
Ora è il momento dell'esordio come Hoch/Tief, e l'intenzione è evidentemente quella di riprendere il percorso intrapreso a suo tempo dai Boiler. Un percorso che si dimostra essere oggi ancora più a fuoco, più concentrato su certo emocore tutto riff e innato senso per le melodie, con suoni che incrociano gli Helmet meno estremi con i migliori Nirvana. Un disco da spararsi tutto d'un fiato, forte di quell'approccio punk che ribolle continuamente sotto pelle, mai sopito, con il cantato alternato fra inglese e tedesco.
Gli Hoch/Tief sono un trio, formato da Stefan Trinkl (chitarre e voce), Jochen Heimbach (basso) e Ingo Koch (batteria). Incidono per la Arctic Rodeo, il che è senz'altro ulteriore indice di qualità: una label che finora non ha mai deluso nelle sue centellinate uscite. Con la loro energetica essenza emo-rock, gli Hoch/Tief si impongono fra i migliori rappresentanti della nuova nidiata di band tedesche.

(17/04/2011)

  • Tracklist
  1. Schade, Dass
  2. Wenn Du Willst
  3. Alarm
  4. Das Rad
  5. Leicht Gehen
  6. Gehen Lernen
  7. Coffee To Go
  8. November
  9. Oblomow
  10. Dinge
  11. Ventil
  12. Winterhart
  13. Wolkenhunde
  14. Gekommen, Um Zu Gehen
  15. Konkret
Hoch / Tief on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.