Missincat

Wow

2011 (Revolver) | folk-pop

Era il 2007 quando Missincat, al secolo Caterina Barbieri, decideva di lasciare la natia Milano per tentare la fortuna nel nuovo ombelico del mondo musicale: Berlino. Alla capitale tedesca bastarono due anni per adottarla, il tempo di dare alle stampe l'acclamato "Back On My Feet", la cui title track, scelta dalla per lo spot promozionale di Nintendo Ds, conquistò la ribalta teutonica. Al punto da valerle la possibilità di calcare il palco in apertura ai concerti di Amy Winehouse. In Italia l'album passò piuttosto sottotraccia, nonostante i buoni riscontri di critica, ma, forte di cotanto successo, stavolta Caterina ci riprova con rinnovate possibilità.

Il folk-pop dalle tinte sognanti e fiabesche di questo "Wow" dipinge un mondo soffice e zuccheroso, fatto di amori, pensieri, sensazioni che si intrecciano e confondono con la leggerezza delle nubi candide in una frizzante giornata di metà primavera. Fa tutto da sola Missincat, col solo apporto alla produzione dello svedese Sonny Boy Gustafsson, il cui contributo affina gli angoli di un'opera ariosa e curata anche nell'orchestrazione. Archi e fiati spuntano qua e là a dare sostegno alla voce soffusa della Barbieri, perfetta per questo tipo di atmosfere. Anche quando i sogni, nella seconda parte dell'album, tendono a tramutarsi in lande di solitudine e malinconia, come in "If You Make Me Happy", dove la milanese di Berlino veste i panni di una nostrana Isobel Campbell priva della spalla oscura di Mark Lanegan, o nella dolente ballata "Just In My Head", probabilmente il vertice assoluto del disco.

Una doppia collaborazione impreziosisce l'album. Nella parte centrale, in "Distracted", l'incontro con la popsinger svedese Miss Li, che fornisce la sua voce a sostegno del divertito racconto di corteggiatore un po' svagato della Barbieri. Tutto sommato convincente anche il duetto finale con Dente in "Capita", unica traccia in italiano del disco e forse più tentativo di approccio al mercato italiano che vera esigenza artistica.

Piccole fantasie e aliti di calore umano in punta di piedi pervadono questo "Wow", disco morbido ed elegante che ci regala un'emozionante mezz'ora di musica.

(23/01/2012)

  • Tracklist
  1. Wide Open Wings
  2. The House By The River
  3. I Wish You Could Allow
  4. Fly High
  5. Try Me
  6. Distracted
  7. No Sleep
  8. If You Make Me Happy
  9. Little Birdie
  10. Just In My Head
  11. Dare To Dare
  12. Capita