Den Mother

Insides Out

2012 (I Had An Accident) | ethereal wave

L'abbiamo conosciuta nel 2010 con il nome di Orphan | Oliver in uno splendido split in cassetta con la franco-belga Felicia Atkinson (Je Suis Le Petit Chevalier). Oggi, questa dolce e graziosa fanciulla canadese di Toronto si lascia alle spalle quel moniker nascondendosi timidamente dietro DenMother. Nel giro di due soli anni, e quasi sempre per la stessa etichetta americana (I Had An Accident) che tra le altre cose ha da poco toccato le cento produzioni, rilascia svariate tracce e cassette fino al raggiungimento di questo recentissimo "Insides Out".

Il marchio di fabbrica - che sia DenMother o Orphan | Oliver - è grosso modo sempre lo stesso: un'insalatiera composta di drone, dark-wave e minimalismo servito e condito da delicate e grigie sfumature ethereal.
Una Weyes Blood meno sognante ma più diabolica e aggressiva si cela sotto armonie di "Liar". Nella psichedelica e krauta "Glue" le tonalità sembrano assumere cadenze apocalittiche che richiamano e reclamano un doveroso ripescaggio dello strepitoso album "Hesperia" delle Magdalena Solis. Il lato A di questa cassetta termina con il remix di "Night Streets": il giusto connubio fra la moderna e malsana witch-house degli Aaimon e l'electro-pop degli Austra.

Il lato B si apre dai canti sireneschi di "Stars": riverberata dark-wave a metà strada tra la nostrana Mushy e i Tearwave. Quel pizzico di dronico e misticismo celeste che si percepisce in "Paper Doll" è invece il perfetto proseguimento, mentre i trentuno minuti del disco sono chiusi dalle struggenti e malinconiche note di "What I Would Want For You": semplici ed eteree melodie che inchiodano l'ascoltatore allo stereo costringendolo alla doppia passata.

"Insides Out" suona come un album triste, e perciò prestate molta attenzione, poiché se ci si trova in una condizione di fragilità interiore potrebbe anche scendere una piccola lacrima.

(10/09/2012)

  • Tracklist
  1. Liar
  2. Glue
  3. Night Streets (Jegeizuaou Remix)
  4. Stars
  5. Paper Doll
  6. What I Would Want For You
Den Mother on web