Field Report

Field Report

2012 (Partisan) | synth-songwriter, alt-country

Ritagliatosi un insospettabile ruolo da mecenate dell’underground americano (la sua musica non è proprio riconoscibile come parte del mondo alternativo, essendo così incline all’anthem), Adam Duritz, leader dei Counting Crows, ha consigliato fortemente a Rolling Stone i Field Report. Non che avessero bisogno di presentazioni: non tanto per quanto fatto, ma perché Chris Porterfield, frontman della band, è uno dei superstiti membri dei DeYarmond Edison, l’ormai mitica formazione dalla quale sono nati Justin Vernon e i Megafaun.
È inutile fare dichiarazioni di cinismo e di distacco: l’aura che circonda quel gruppo, quel momento è tale da lasciarsi come minimo solleticare, suggestionare, e da giustificare il già prestigioso contratto con la Partisan.

Purtroppo “Field Report”, esordio omonimo della band, rappresenta una vera delusione, in più di un senso. La tendenza all’anthem, qui vieppiù annacquata in continue armonizzazioni, riprende il filo Springsteen-iano tracciato da Duritz, colorandolo con arrangiamenti sintetici che non fanno molto per ridurre il senso di eccessiva, strabordante carica emotiva presente nel disco.
Praticamente inesistente sotto il profilo melodico, il disco si aggrappa in ogni canzone a un’idea di contrizione, a una semplice trascrizione di un’emozione, che certo traspare, come già detto, ma non rende particolarmente interessante “Field Report” come opera strettamente musicale.

È così che citare i pezzi del disco diventerebbe purtroppo un esercizio un po’ ripetitivo, se si esclude, forzatamente, “The Year Of The Get You Alone”, una sorta di jazz moliniano.
Insomma, un disco un po’ troppo verboso, nel quale la musica è un espediente di traduzione delle emozioni, ma solo come accompagnamento, più che come veicolo.

(04/10/2012)

  • Tracklist
  1. Fergus Falls
  2. The Year Of The Get You Alone
  3. I Am Not Waiting Anymore
  4. Taking Alcatraz
  5. Incommunicado
  6. Circle Drive
  7. Chico The American
  8. Evergreen
  9. Captain Video
  10. Route 18
Field Report su OndaRock
Recensioni

FIELD REPORT

Marigolden

(2014 - Partisan)
Suggestivo ma inconsistente secondo disco per la band di Porterfield, ex-Bon Iver

Field Report on web