Bogong In Action

Mahalo

2013 (Lemming / Hysm? / Human Feather) | noise-rock

Tempo fa i Sigur Ros hanno ricambiato l'attenzione ottenuta negli anni con un ringraziamento espresso nel titolo in islandese, “Takk”. Ora, invece, ci sono altri musicisti che ringraziano in anticipo esprimendosi in hawaiano con “Mahalo”. Ma probabilmente questa riconoscenza è verso tutti coloro che hanno il pelo sullo stomaco per affrontare un loro live o registrazione in studio.
Infatti, di suoni esotici del Pacifico qui non c'è nulla e nemmeno di quelli folk del Mediterraneo, visto che la band dei Bogong In Action viene da Taranto e l'album è un concentrato di brutalità e furia senza mezzi termini.

Il loro lavoro si compone di 8 tracce per 15 minuti e mezzo di musica urticante, degna della scuola più agitata della Skin Graft, Gravity e Gsl mettendoci dentro anche la follia di gruppi come Arab On Radar e Crom Tech.
Questa formazione pugliese, dove milita il batterista degli orrorifici Cannibal Movie, Gaspare Sammartano, si era fatta ferocemente notare anche in rassegne dedicate alle realtà meno convenzionali e più di ricerca del panorama alternative italiano, come No Lebol di Roma e Only Fucking Labels di Macerata, dilaniando le orecchie dei coraggiosi quanto coinvolti presenti.

In “Mahalo” le grida sono sull'orlo dell'isteria irrecuperabile, avendo poi come compagne distorsioni chitarristiche secche e velenose e una sezione ritmica che è puro frastuono, il tutto immerso in una saturazione sonora fangosa. Con i Bogong In Action non c'è scampo nemmeno per un minimo di purificazione, qui è tutto fuoco e fiamme infernali. Vince la brutalità.

(26/06/2013)

  • Tracklist
  1. Silver Teeth
  2. Insects And Shit
  3. Golconda Diamonds
  4. Being Fat Sucks
  5. Mario Noviello
  6. Inside My Chicken
  7. Poltical Mirror
  8. Bodies In Conflict
Bogong In Action on web