Xiu

Possession

2013 (Belaten) | synth-wave, minimal

Oksana Rodionova, di origini estoni, esce con questo Ep in cassetta (e formato digitale) per la svedese Belaten, dopo aver attraversato diverse esperienze nell’underground synth-wave, non ultimo il progetto Newclear Waves del fondatore della Mannequin.

La troviamo qui in una veste cyber-nautica, fotografata in un ritratto futuristico monocromatico, a rappresentare un futuro parallelo, un sistema di connessioni ed emotività che vive sull’orlo di circuiti alieni e fantascientifici.

Quello che viene mostrato è un frammento d’universo, un crepuscolare agglomerato di meteoriti e pianeti abbandonati. Un mondo echeggiante di fasti industriali, ormai dispersi in profondità e singhiozzanti tra le parole stoiche di una trasmissione radio dispersa, si costruisce man mano che le drum machine modellano in onde geometriche la roccia grezza accorpatasi per scherzo gravitazionale.
La voce di Xiu è un discorrere poetico lento e talvolta metallico, che sorregge pulsioni oscure e androgine (“Leaving In The Night” e “Dark Day”), ma sa ricadere in tormentate tragedie umane, come nella dolce “Mirror”, in cui una martellante minimal-wave si apre a infiniti orizzonti spaziali.

“Au Noir” e “Possession” sono altri due interessanti esempi di come una early Ebm possa fondersi delicatamente con un’anima di glaciale lirismo, in una danza sottile e rarefatta tra sintetizzatori frammentati. La conclusione di questo breve ma intenso viaggio sarà sigillata dalla title track con i suoi brevi scorci tra stelle sintetiche e un soffuso mormorio morente, brevi parole sensuali in cerca di un ultimo riposo.

“Possession” sicuramente affascina con il suo sapersi destreggiare tra le pieghe più elettroniche della cold-wave, mostrando un punto di prosieguo dagli stilemi classici, che riesce a incrinare e modellare sulla pelle plastica della sua tuta cyber-nautica. Un progetto da seguire.

(13/03/2013)

  • Tracklist
  1. Leaving In The Night     
  2. Dark Day     
  3. Mirror          
  4. Moonlight     
  5. Au Noir     
  6. Possession
su OndaRock
Xiu on web