Last Days Of April

Sea Of Clouds

2015 (Tapete) | alt-country, pop

Ora non avete più scuse per ignorare gli svedesi Last Days Of April: le prime pulsioni emo-rock sono ormai sopite, la forza emotiva della musica di Karl Larsson ha trovato la sua strada, dopo vent’anni di percorsi ad ostacoli e incantevoli bozzetti poetici in bilico tra George Harrison e i Lemonheads.

Il nono album “Sea Of Clouds” è una delicata passeggiata nell'”Harvest” di Neil Young (“Oh Well”), un racconto confidenziale e intimo all’amico-fantasma Elliott Smith (“The Thunder & The Storm”), dove è messa ancor più a fuoco quella passione per il songwriting avulso dalle tentazioni tecnologiche: non a caso è il primo album inciso senza apporto di strumentazione digitale, con un registrazione analogica priva di sovraincisioni.

La cornice più essenziale che adorna le canzoni di “Sea Of Clouds” mette ancor più in evidenza le melodie accattivanti (“The Way Things Were”) e l’onestà artistica (“Every Boy’s Dream”) in un percorso stilistico dove la coerenza non collima necessariamente con l’uniformità dei toni e dei colori, con incursioni nel pop (“Someone For Everyone”) che omaggiano l’etnia (ABBA e Cardigans) e inseguono il sogno americano anche nelle sue pagine più malinconiche, con l’affascinante country-valzer di “Sea Of Clouds”.

Questo è un album di cui è difficile non innamorarsi. Tutto è ponderato e privo di eccessi lirici, le canzoni catturano con la semplicità di pochi accordi di chitarra e piano (“The Artist”), i testi non sono mai banali anche quando parlano dei luoghi comuni dell’amore (la grintosa e graffiante “Everybody Knows”).
Album della piena maturità per Karl Larsson e i suoi Last Days Of April, “Sea Of Clouds” è un progetto difficile da riporre velocemente nell’archivio, un mix di alternative-country e pop privo di coloranti e additivi, un vero toccasana per le vostre orecchie.

(09/07/2015)



  • Tracklist
  1. The Artist 
  2. The Way Things Were 
  3. Oh Well 
  4. The Thunder & the Storm 
  5. Everybody Knows 
  6. Sea of Clouds 
  7. Someone for Everyone 
  8. Every Boy's Dream 
  9. Get You




Last Days Of April su OndaRock
Recensioni

LAST DAYS OF APRIL

79

(2012 - Bad Taste)
Una suggestiva raccolta di canzoni tra pop, country e sonorità anni 90 per lo svedese Karl Larsson ..

Last Days Of April on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.