Polar States

Electric

2017 (Self-released) | brit-pop

Quando un gruppo nasce a Liverpool ed è composto da quattro musicisti, è difficile evitare di pensare come prima cosa "ecco gli ennesimi replicanti dei Beatles", anche se non tutti coloro che si ispirano liberamente alla premiata ditta Lennon/McCartney sono poi così simili ai Fab Four.
E del resto nell'anno 2017 si può sì restare nel solco di una certa tradizione musicale, ma riuscire al contempo a contaminarla con sfumature britpop contemporanee, fornendo di conseguenza un prodotto che, seppur non originalissimo, possa presentarsi comunque di notevole livello.

Polar States è un po' tutto questo: ragazzi molto giovani, già autori di brani accattivanti ("At Our Best" ed "Elizabeth" sono entrambi rintracciabili su YouTube) e attualmente tra le indie-band esordienti preferite dallo staff di Bbc One e di Steve Lamacq.
Questo loro primo Ep si presenta come una sorta di personale manifesto musicale, a cominciare da quel titolo che suggerisce la passione per le chitarre, chiamate a confezionare ritmo, melodia e imprinting generale del sound. C'è inoltre la vocazione a trasferire su disco tutte le suggestioni e l'energia delle loro numerose esibizioni live.

"Electric" nasce quindi con tracce registrate in sala prove, perché deve essere "un'istantanea del nostro modo di essere un gruppo", come ha dichiarato il cantante Paul Tong, ma senza alcun intento commerciale: tutti i proventi delle vendite saranno destinate a un ente benefico, il Cancer Research Uk.
La sintassi di questo Ep è lucidissima, nonostante il suono a volte possa apparire un po' sporco e ancora raffinabile: "Electric", il brano, la successiva "Gold", la conclusiva splendida "Everything" lasciano presagire che, magari sotto l'ala di un buon produttore e con un po' di esperienza in più, i Polar States possano diventare una nuova importante espressione del britpop contemporaneo.

Hanno dichiarato di avere 60 brani già pronti (in questo ricordano gli Oasis degli esordi), e pazienza se vengono da Liverpool e sono anche loro in quattro: nella musica di oggi, chiunque è sempre un po' il clone di qualcun altro che lo abbia preceduto.

(20/06/2017)

  • Tracklist
  1. Electric
  2. Gold
  3. Shimmer, Pt. 1
  4. Shimmer, Pt. 2
  5. Everything

Polar States on web