Wraith

Shadow Flag Ep

2017 (Autoprodotto) | death-rock

Gli Wraith sono un nuovo progetto dark-punk con membri di Cinema Strange, Lost Tribe e... Blink 182.
Se il legame tra i primi due gruppi è riconducibile ai revival death-rock degli anni Zero (quello goth) e Dieci (quello punk), è altrettanto evidente come l'ameno terzetto californiano non sia il primo nome che viene in mente quando si parla di queste sonorità.
In realtà, non vi sono grandi tracce dei Cinema Strange, né - soprattutto - dei Blink 182 in questi quattro brani, che riflettono soprattutto l'influenza - e l'energia - dell'ensemble anarco-goth capeggiato da Davey Bales.

Sono infatti i Lost Tribe il principale termine di paragone per questa release: "Comatic Romance" introduce atmosfere cupe, affini a quelle della band di Richmond, "smussate" per l'occasione grazie a un sound "ripulito". L'impressione è confermata da "Barbed Wire Somber", la traccia che chiude il lato A, dove gli Wraith modulano la loro aggressività nel rispetto delle coordinate sonore malinconiche e umbratili tipiche della dark-wave.
In "Death Knell", carica di energia doom-punk, riecheggiano i Killing Joke, ed è l'occasione per Bales per mettere in campo "nuove" tonalità della sua cavernosa voce; chiude il pregevole Ep il death-rock duro e puro di "Dolor".

Autoprodotto e distribuito tramite Bandcamp, "Shadow Flag" è il tipico acquisto "a scatola chiusa" per appassionati, il che significa tanto una certezza di qualità, quanto una conferma di stile e di genere, senza scossoni di sorta. Del resto l'intento del gruppo non è quello di suonare avantgarde, c'è da esserne certi.

(25/02/2017)

  • Tracklist
  1. Comatic Romance
  2. Barbed Wire Somber    
  3. Death Knell
  4. Dolor
Wraith on web